fbpx

Costolette di Agnello arrosto con Patate

Si sa che ogni festa ha le sue ricette tradizionali e visto che siamo oramai prossimi alla Pasqua non potevamo esimerci dal proporre anche noi un piatto tipico per questa giornata. Tra primi ricercati e tavolate imbandite di squisiti crostacei, l’agnello resta l’unica portata realmente immancabile per celebrare questo sacro giorno.

UNA RICETTA TIPICA DI PASQUA, MA NON SOLO

Per questa ricetta abbiamo deciso di utilizzare costolette di agnello, un taglio di carne economico, molto saporito e soprattutto semplice da trovare sui banconi della macelleria in questo periodo dell’anno. Prima di dedicarci operativamente alla preparazione dell’agnello arrosto con patate, però, vi anticipiamo che per questa ricetta è necessario marinare la carne per almeno un’ora. Questo significa che dovrete iniziare a lavorare gli ingredienti con qualche ora di anticipo. Vediamo come procedere.
Prendiamo una scodella capiente e mettiamo al suo interno le costolette di agnello. Recuperiamo poi due spicchi di aglio, sbucciamoli e dopo averli affettati schiacciamoli con la superficie piatta della lama di un coltello (questo faciliterà il rilascio degli aromi). Aggiungiamo quindi alla carne l’aglio e completiamo con due o tre rametti di rosmarino fresco. Cospargiamo il tutto con un paio di prese di sale e una spolverata abbondante di pepe. Aggiungiamo infine il vino bianco secco fino a ricoprire le costolette e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Mescoliamo e lasciamo marinare per almeno un’ora.

CUOCIAMO COSTOLETTE E PATATE IN FORNO

Trascorso il periodo di marinatura possiamo preparare gli ingredienti per la cottura, ma prima di tutto accendiamo il forno a 200°.
Recuperiamo poi le patate, sbucciamole e tagliamole a spicchi (o se preferite a cubetti). Poniamole quindi in una teglia da forno e insaporiamo con una presa abbondante di sale.
Trasferiamo nella teglia le costolette e cospargiamo il tutto con un bicchiere di marinatura e con gli aromi.
Copriamo la teglia con la carta stagnola e inforniamo per circa 40 minuti (la carta stagnola impedirà alla carne di asciugarsi eccessivamente). Trascorso questo periodo di cottura, possiamo rimuovere la copertura e infornare nuovamente per ulteriori 20 minuti, alzando la temperatura a 250°.
La ricetta per le costolette di agnello arrosto con le patate è finalmente ultimata. Possiamo impiattare e portare in tavola… con i nostri migliori auguri di Buona Pasqua a voi e tutti i vostri invitati. Ah, dimenticavamo: ovviamente, se aveste ospiti… vi suggeriamo di aumentare la quantità degli ingredienti che vi abbiamo suggerito!

Commenti e domande: