Girelle di Pizza

4h
6 girelle
Intermedia
Ingredienti
  • 400g di Farina "00"
  • 240ml di Acqua
  • 12g di Lievito di Birra fresco
  • 200g di Salsiccia tipo "luganega"
  • 250g di Salsa di Pomodoro
  • 200g di Mozzarella per Pizza
  • 1 cucchiaino da the di Zucchero
  • 1 cucchiaino da caffè di Sale
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Origano q.b.

La ricetta che vi proponiamo oggi è un’idea nata per caso, cucinando le Kanelbullar (la cui ricetta è disponibile qui) : perché non utilizzare un procedimento analogo per creare uno snack salato?
Al momento l’idea sembrava simpatica ed ecco che con un pizzico di pazienza e fantasia siamo riusciti a utilizzare il procedimento di lavorazione di queste gustosissime brioche svedesi per riproporre la ricetta italiana per antonomasia: la pizza. Vi diciamo subito che non è una ricetta rapida, ma al contrario richiede tempi di lievitazione importanti. Il risultato, però, ha lasciato stupiti anche noi! (ovviamente la somiglianza con alcuni “snack” presenti sul mercato – come questi – è puramente casuale)

L’IMPASTO PER LE GIRELLE DI PIZZA

Iniziamo la preparazione di questa ricetta dall’impasto, ossia una semplice pasta base per pizza. Per prima cosa mettiamo in una ciotola 240ml di acqua tiepida e uniamo 3 cucchiai da minestra di olio extravergine di oliva, un cucchiaino da caffè di sale e un cucchiaino da the di zucchero. Prendiamo quindi il lievito di birra e sbricioliamolo nella ciotola. Mescoliamo il tutto fino a quando il lievito non si sarà completamente disciolto.
Versiamo ora la farina e la miscela di ingredienti appena realizzata nella scodella di una impastatrice elettrica e impastiamo il tutto fino ad ottenere una palla liscia ed elastica (ovviamente gli ingredienti possono essere miscelati a mano… ma volete mettere la comodità?). Se durante la lavorazione l’impasto dovesse risultare troppo cremoso sarà sufficiente aggiungere un altro cucchiaio di farina, al contrario, in presenza di un impasto “secco” possiamo aggiungere un quarto di bicchiere di acqua (molto dipende dalla farina utilizzata).
Terminiamo la preparazione della base togliendo pasta e lavorandola su una spianatoia infarinata per un paio di minuti a mano.

DIAMO FORMA ALLE GIRELLE

Ora che l’impasto è pronto possiamo finalmente realizzare le girelle. Tiriamo la pasta con un mattarello fino a ottenere una sfoglia dello spessore di mezzo centimetro circa, o poco più (ricordiamoci di infarinare sempre la spianatoia in modo da evitare che la base rimanga incollata). Cerchiamo di darle una forma il più possibile rettangolare, in quanto più avanti dovremo arrotolarla su se stessa.

FARCIAMO LE GIRELLE CON POMODORO, MOZZARELLA E SALSICCIA

Aiutandoci con un cucchiaio stendiamo la salsa di pomodoro (esattamente come se stessimo preparando una pizza, vedere la “fotoricetta”) e spolveriamo con l’origano e un paio di prese di sale. Rimuoviamo quindi la pelle dalla salsiccia e distribuiamola al di sopra dell’impasto in due o tre strisce distanti 6/7 cm l’una dall’altra. Tagliamo ora la mozzarella in striscioline e posizioniamole accanto alla salsiccia (vedere la “fotoricetta”). Arrotoliamo infine l’impasto, parallelamente alla direzione di posa del condimento, in modo da ottenere un rotolo.
Otteniamo quindi le girelle tagliando il rotolo in pezzi di circa 5 o 6 cm e riponiamole su una teglia precedente coperta con un foglio di carta da forno. Facciamo lievitare per circa 3 ore in forno, lasciando la lampadina accesa, in modo da scaldare leggermente l’ambiente interno.

LA COTTURA

Conclusa la lievitazione le girelle avranno più o meno raddoppiato il loro volume e si presenteranno come soffici brioche. Completiamo la preparazione con un paio di cucchiai di salsa di pomodoro lasciata lungo le pieghe delle girelle e copriamo ogni girella utilizzando due o tre fettine mozzarella. Condiamo con un filo di olio extravergine di oliva.
Scaldiamo infine il forno a 250° e inforniamo per circa un quarto d’ora. Possiamo servire le nostre girelle di pizza come piatto unico, oppure consumarle come goloso snack.

Commenti e domande: