Brasato di Vitello con Crema di Verdure

80 min
4 persone
Facile
Ingredienti
  • 800g di Noce di Vitello
  • 400g di Carote
  • 400g di Cipolle
  • 1 Uovo
  • 200ml di Besciamella
  • 30g di Parmigiano Reggiano grattuggiato
  • Brodo di Carne (eventualmente in dado)
  • Mezzo bicchiere di Vino Bianco
  • Sale e Pepe q.b.

La “noce” è un taglio di carne molto pregiato ricavato dall’anca del vitello e viene utilizzato per lo più per la preparazione di tenerissime fettine o di brasati. In questa ricetta vedremo come utilizzarla in un secondo in cui carne e verdure danno vita a una dolce armonia di sapori.

INIZIAMO DAL BRASATO DI VITELLO

Iniziamo la preparazione sbucciando carote e cipolle e sminuzzandole (le carote possono essere tagliate per comodità a “dischetti”).
Ungiamo una casseruola con un giro di olio extravergine di oliva e mettiamola a scaldare a fuoco lento. Aggiungiamo quindi le verdure appena tagliate e uniamo la noce di vitello. Rosoliamo la carne su tutta la sua superficie, girandola periodicamente con un paio di pinze da cucina. Sfumiamo il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco.
Una volta evaporato l’alcol, uniamo il brodo di carne fino a ricoprire interamente le verdure. Copriamo la casseruola con un coperchio e lasciamo cuocere il tutto per una quarantina di minuti (vi suggeriamo, dopo una ventina di minuti, di girare il taglio di carne in modo da garantire una cottura uniforme). Facciamo sempre attenzione che le verdure non asciughino o rischieremo di bruciarle: se necessario versiamo ulteriore brodo per mantenere umidi gli ingredienti. Insaporiamo con sale e pepe.

PREPARIAMO LA CREMA DI VERDURE CON CAROTE E CIPOLLE

Ultimata la cottura della carne, togliamo la noce di vitello dalla casseruola e lasciamola riposare su un tagliere per una decina di minuti affinché si raffreddi e si rassodi. Nel frattempo possiamo dedicarci alla preparazione delle crema di verdure. In che modo? Semplice: sarà sufficiente frullare le verdure stufate e il brodo di carne rimasto nella casseruola con un frullatore a immersione, fino a ottenere una purea uniforme. Versiamola in una teglia da forno, che utilizzeremo per la gratinatura finale.
Mescoliamo, infine, la besciamella, l’uovo e il Parmigiano in una ciotola e teniamo il composto da parte.

AFFETTIAMO IL BRASATO E COMPLETIAMO

Quando la carne si sarà raffreddata tagliamola in fettine di poco meno di 1cm di spessore (il coltello elettrico aiuta moltissimo in questa fase). Disponiamo quindi le fettine nella teglia con la purea di carote e cipolle e copriamole con il composto a base di besciamella preparato precedentemente, avendo cura di farcire tra fettina e fettina. Completiamo il piatto gratinandolo in forno a 250° e serviamo caldo, accompagnando le singole porzioni con abbondante crema di verdure.

Commenti e domande: