Crostatine ai Mirtilli Rossi

30 min
10 tartellette
Facilissima
Ingredienti
  • 380g Pasta Frolla
  • Marmellata di Mirtilli Rossi

La base di questa ricetta è la pasta frolla, che potete trovare già pronta nei supermercati, o in alternativa realizzare in modo molto semplice seguendo la nostra ricetta (vedi ricetta Pasta Frolla). L’altro ingrediente è la marmellata di mirtilli rossi: noi abbiamo utilizzato quella in vendita da IKEA, ma ovviamente potete sostituirla con la marca o il tipo (nel caso preferiste frutta differente) di maggior vostro gradimento.

TANTE PICCOLE CROSTATINE

Iniziamo stendendo la pasta frolla sul piano di lavoro leggermente infarinato con l’aiuto di un mattarrello (ci raccomandiamo di tenere la pasta frolla sempre fredda). Ottenuta una sfoglia di poco meno di 1cm di spessore dobbiamo ricorrere a un set di tartellette metalliche, che utilizzeremo come stampi. Appoggiamo ogni singola tartelletta sulla frolla e con una leggera, ma decisa, pressione tagliamo l’impasto. Con l’aiuto dei pollici modelliamolo in modo da riempire uniformemente e integralmente lo stampino.
Recuperiamo ora la marmellata di mirtilli rossi e con un cucchiaino depositiamola all’interno della frolla, ma senza eccedere nella dose. Ricordiamoci, infatti, che la marmellata durante la cottura diventa liquida e se la quantità di farcitura risulta esagerata, rischiamo di vederla colare al di fuori del pasticcino.
Con un coltello affilato tagliamo alcune striscioline di frolla e appoggiamole sulle tartellette appena farcite, formando la fantasia che più ci ispira al momento. Esercitiamo infine pressione sulle estremità in modo che le striscioline aderiscano alla base. Completata ogni crostatina, riponiamola in frigo fino a un attimo prima della cottura, in modo tale da mantenere sodo l’impasto.
Una volta esaurito l’impasto a disposizione (o riempiti tutti gli stampini), portiamo il forno a 180° e inforniamo per una quindicina di minuti. I pasticcini saranno cotti quando la superficie della pasta frolla apparirà asciutta e dorata.
Una volta estratte le frolle dal forno, lasciamole raffreddare per una mezz’ora abbondante fino a quando non raggiungono la temperatura ambiente e induriscono. In questo modo sarà più facile rimuoverle dalle tartellette. Possiamo completare cospargendo con zucchero a velo.

Commenti e domande: