Croissant Soffici all'Uovo

180 min
12 Croissant
Intermedia
Ingredienti
  • 600g di Farina "00" (più altra per il piano lavoro)
  • 50g di Zucchero
  • 350ml di Latte
  • 300g di Burro (più una noce per la lievitazione)
  • 3 Uova
  • 13g di Lievito fresco in panetto
  • 2 cucchiai di Miele
  • 1 cucchiaino di Sale
  • Granella di Zucchero

Non sappiamo voi, ma quando ci capita di trascorrere una notte in albergo durante un viaggio, uno dei piacere più grandi è svegliarsi la mattina e dirigersi verso il buffet della prima colazione inseguendo il caldo profumo dei croissant appena sfornati. Che siano lisci, ripieni di marmellata o strabordanti di crema pasticcera, chi riesce a resistere ad un invitante cornetto caldo? Noi no di certo… e se come noi avete voglia di provare a esercitarvi nella nobile arte della pasticceria, eccovi la nostra ricetta.

L’IMPASTO PER I CROISSANT FATTI IN CASA

La ricetta per i croissant all’uovo che vogliamo proporvi inizia, ovviamente, preparando l’impasto delle brioche, operazione per cui raccomandiamo l’uso di una planetaria con l’apposito utensile “a gancio”. In mancanza di essa, non vi resta che rimboccarvi le maniche e procedere a mano, come sicuramente erano abituate a fare le nostre nonne.
Versiamo come prima cosa il latte intero in un pentolino e scaldiamolo leggermente, fino a renderlo tiepido. Spegniamo quindi il fuoco e sbricioliamovi all’interno il lievito fresco, mescolando poi con una frusta fino a quando non si sarà completamente sciolto.
Recuperiamo ora la scodella della planetaria e trasferiamovi circa 1/3 della farina richiesta (200g), assieme allo zucchero e a un cucchiaino di sale.
Integriamo il latte tiepido in cui abbiamo precedentemente sciolto il lievito e un uovo. Accendiamo la planetaria e iniziamo a impastare, fino a quando il composto non avrà assunto un aspetto cremoso e uniforme. A questo punto aggiungiamo due cucchiai di miele e lasciamo che l’impastatrice li incorpori completamente. Integriamo, infine, un cucchiaio alla volta la farina rimanente, fino a quando l’impasto non avrà assunto una consistenza elastica e sarà lavorabile sulla spianatoia.
Infariniamo il piano di lavoro e trasferiamovi l’impasto. Lavoriamolo a mano per qualche minuto e, successivamente, imburriamo la superficie di una scodella capiente. Trasferiamo quindi l’impasto al suo interno e copriamola con la pellicola trasparente. Lasciamo riposare l’impasto per almeno un’ora a circa 30° fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume (noi la mettiamo a riposare in forno, lasciando la “lampadina” accesa).
Intanto che l’impasto riposa, prepariamo il burro che ci servirà per realizzare la sfoglia dei croissant.

TIRIAMO LA SFOGLIA PER I CROISSANT

Recuperiamo un foglio di carta da forno lungo almeno 80cm e poggiamolo sul piano di lavoro. Pieghiamolo a metà rispetto alla sua lunghezza e poniamo tra le due foglie il panetto di burro da 300g. Colpiamolo con il matterello in modo da ridurne lo spessore e ammorbidirlo. Quando sarà sufficientemente sottile, tiriamo il burro fino a ottenere una sfoglia dando una forma il più possibile rettangolare (ci raccomandiamo di eseguire questa operazione con il burro contenuto tra i fogli di carta da forno, in modo da non portare il matterello al contatto con esso).
Trasferiamo il burro così lavorato in frigorifero e lasciamo che si rassodi con il freddo.

DALLA SFOGLIA AI CROISSANT

Terminato il periodo di lievitazione, recuperiamo l’impasto e trasferiamolo sul piano di lavoro precedentemente infarinato.
Schiacciamo dapprima l’impasto con le dita e tiriamolo poi con il matterello, fino a ottenere una sfoglia spessa qualche millimetro.
Posizioniamo al centro di essa il burro freddo e avvolgiamolo con i lembi di impasto eccedenti, piegandoli su di esso come se fossero gli estremi di una busta.
Ora arriva la fase critica della ricetta: la preparazione della vera e propria sfogliata che darà corpo al croissant.
Iniziamo tirando la sfoglia appena preparata con l’aiuto del matterello, in modo da ridurne lo spessore e allungare la striscia di impasto. Pieghiamo quindi l’impasto a metà della sua lunghezza e tiriamolo nuovamente, sempre secondo la direzione della sua lunghezza. Ripetiamo almeno 4 o 5 volte l’operazione, così da stratificare impasto e burro (proprio questa lavorazione conferirà al croissant la sua tipica struttura a sfoglie sovrapposte). Durante la lavorazione cerchiamo di lavorare la sfogliata conferendo una forma il più possibile rettangolare (larga una 30ina di centimetri), cosa che ci aiuterà a ridurre gli sprechi e renderà più semplice la realizzazione delle nostre brioche.

LA SFOGLIA E’ QUASI PRONTA

Lasciamo riposare infine la sfoglia così ottenuta in frigorifero per almeno 20 minuti, fino a quando non si sarà rassodata. Nel frattempo prepariamo le teglie di cottura, ricoprendole con fogli di carta da forno.
Recuperiamo ora la sfoglia e stendiamola sul piano di lavoro. Con un coltello molto affilato, ricaviamo dei triangoli di impasto e arrotoliamoli su se stessi, partendo dalla base. Incurviamo quindi  gli estremi dei rotoli dando loro la tipica forma dei croissant. Poniamoli infine sulla teglia precedentemente ricoperta con carta da forno, ripetendo l’operazione fino all’esaurimento della sfogliata.
Riponiamo le teglie in forno chiuso con la lampadina accesa e lasciamo lievitare per almeno un’altra ora, fino a quando le brioche non diverranno gonfie e soffici.

CUOCIAMO I CROISSANT

Una volta ultimata la seconda fase di lievitazione, recuperiamo le teglie e accendiamo il forno a 200° (senza ventilatura). Rompiamo quindi le due uova rimanenti e raccogliamo i due tuorli in una scodella. Sbattiamoli energicamente e, aiutandoci con un pennello da cucina, spennelliamo la superficie dei nostri croissant. Completiamo le brioche spolverandole con qualche cucchiaio di granella di zucchero da pasticceria.
Quando il forno avrà raggiunto la temperatura inforniamo le brioche e cuociamo per circa 20 minuti, fino a quando la loro superficie non sarà brunita e la base completamente cotta (teniamo sempre sotto controllo la cottura, ogni forno ha tempi diversi!).
Possiamo ora sfornare i nostri croissant soffici, caldi e deliziosamente profumati. Potrete scegliere di consumarli così, insaporiti solo dalla granella di zucchero, oppure farcirli con il ripieno che amate di più. Vi garantiamo che saranno una vera meraviglia per il palato!

Commenti e domande: