Kanelbullar all’Uvetta

5h
12 brioche
Intermedia
Ingredienti
  • 500g di Farina tipo 00 (più altra per la spianatoia)
  • 250ml di Latte
  • 140g di Burro
  • 100g di Zucchero Semolato
  • 120g di Zucchero a Velo
  • 120g di Zucchero di Canna
  • 100g di Uvetta Sultanina
  • Un Uovo
  • 25g di Lievito Fresco (1 Panetto)
  • Una bustina di Vanillina
  • Cannella in polvere q.b.
  • Granella di Zucchero q.b
  • Un pizzico di Sale

I Kanelbullar (versione svedese dei Cinnamon Rolls americani) sono uno di quei dolci che si apprezzano non soltanto per la morbidezza o la dolcezza dell’impasto, ma soprattutto per l’incredibile profumo che sprigionano anche prima di addentarli. Sono sostanzialmente brioche a base di cannella, dalla caratteristica forma a “chiocciola” (sono dette “Rolls” proprio perché tale conformazione è ottenuta arrotolando l’impasto su se stesso) che nascono nella fredda Svezia, dove sono consumate come accompagnamento al caffè o al the del pomeriggio. La preparazione di queste squisiti dolci non è in sé complicata, tuttavia richiede attenzione e tempi lunghi, per completare il processo di lievitazione indispensabile a conferir loro la tipica morbidezza.

L’IMPASTO PER I CINNAMON ROLLS

Come prima cosa iniziamo con la preparazione dell’impasto, corpo e anima di questo dolce. Versiamo il latte e 50g di burro in un pentolino e poniamolo sul fuoco con la fiamma al minimo, fino a quando il burro non si sarà completamente sciolto. Nel caso in cui il latte si scaldasse troppo, possiamo spegnere tranquillamente gas e lasciare che il burro continui a sciogliersi nel latte caldo (da evitare assolutamente che il latte raggiunga l’ebollizione). Lasciamo raffreddare fino a temperatura ambiente.
Recuperiamo ora mezzo bicchiere di latte dal pentolino e sbricioliamo al suo interno il panetto di lievito. Aggiungiamo un cucchiaino di zucchero e mescoliamo fino a quando il lievito non si sarà completamente sciolto (il latte assumerà una colorazione marroncina).
Versiamo quindi 100g di farina, il latte, l’uovo, lo zucchero, il lievito disciolto, un pizzico di sale e un cucchiaio e mezzo di cannella in polvere nella scodella di un impastatore e iniziamo a miscelare con l’attrezzo a foglia (l’impasto può essere preparato anche a mano, ma le macchine sono tutta un’altra comodità). Aggiungiamo poco alla volta la farina, fino a quando la miscela risulterà cremosa e priva di grumi. A questo punto sostituiamo l’attrezzo con il gancio per impastare e proseguiamo integrando la farina rimanente fino a quando il composto risulterà adatto ad essere maneggiato. Trasferiamo l’impasto ottenuto su una spianatoia infarinata e terminiamo la lavorazione a mano (dovremo ottenere una pasta asciutta ed elastica).
Ungiamo leggermente un recipiente con olio di oliva, copriamo con un panno e poniamo l’impasto a lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume (circa 2.0 h, ma potrebbero variare in base all’umidità ambientale). Un consiglio: per velocizzare il processo di lievitazione è possibile lasciar riposare il recipiente nel forno chiuso con la lampadina accesa.

DIAMO FORMA ALLE KANELBULLAR

A lievitazione conclusa estraiamo l’impasto e stendiamolo su una spianatoia infarinata con l’aiuto di un mattarello, dandogli una forma il più possibile rettangolare e uno spessore di 1 cm circa. Ammorbidiamo quindi il burro restante scaldandolo per pochi secondi nel microonde e, con l’aiuto di una spatola, distribuiamolo sulla base. Spolveriamo poi la superficie imburrata con lo zucchero di canna e distribuiamo l’uva sultanina. Arrotoliamo l’impasto partendo dal lato più lungo (che diventerà l’interno dei nostri kanelbullar).

CUOCIAMO I KANELBULLAR

Prepariamo due teglie da forno ricoprendole con carta di alluminio e imburriamole. Con un coltello affiliato tagliamo il rotolo d’impasto ogni 2.5/3 cm e riponiamo i roll così ricavati sulle teglie lasciando sufficiente spazio per la seconda lievitazione (se fossero troppo vicine, le brioche si attaccherebbero l’una all’altra). Riponiamo in forno chiuso con la lampadina accesa per un altro paio di ore fino a quando non avranno raddoppiato il loro volume.
Estraiamo infine le teglie e accendiamo il forno a 200°. Raggiunta la temperatura inforniamo lasciando cuocere per circa 15 minuti (le brioche saranno pronte quando la superficie risulterà dorata).

LA GLASSATURA DELLE CINNAMON ROLLS

Terminata la cottura lasciamo raffreddare le brioche e intanto prepariamo la glassa. Mettiamo 120g di zucchero a velo in una scodella e aggiungiamo 2 cucchiai e mezzo di latte e una bustina di vanillina. Mescoliamo fino a ottenere un composto lucido e uniforme. Usiamo la glassa cosi ottenuta per decorare le brioche lasciandola colare da un cucchiaino. Completiamo con qualche chicco di uva sultanina e granella di zucchero.

Commenti e domande: