Baci di Dama con Cioccolato al Peperoncino

60 min
30 baci di dama circa
Facile
Ingredienti
  • 250g di Farina "00"
  • 3 Uova
  • 125g di Zucchero
  • 125g di Burro
  • 9 Noci
  • 1 cucchiaio di Pinoli
  • 160g di Cioccolato Extrafondente
  • 20g di Miele
  • Peperoncino in polvere
  • una presa di Sale

I baci di dama sono biscotti che non hanno certo bisogno di presentazioni. Questi piccoli pasticcini secchi di origine piemontese sono immancabili in ogni scatola di dolci da the e vantano una ricetta rimasta immutata fin dalla loro creazione. Noi però abbiamo voluto mettere un pizzico della nostra fantasia e rielaborarli sia nell’impasto del biscotto, sia nella farcitura, che abbiamo realizzato con un delizioso cioccolato al peperoncino e miele.

LA FROLLA PER I BACI DI DAMA

La ricetta dei baci di dama con cioccolato al peperoncino inizia con la preparazione dei biscotti, che otterremo preparando una pasta frolla leggermente modificata.
Rompiamo innanzitutto le noci e raccogliamo i gherigli, facendo attenzione a rimuovere tutte le schegge dei gusci. Versiamoli quindi in un mixer da cucina e uniamo un cucchiaio di pinoli e lo zucchero. Frulliamo il tutto, fino a sminuzzare finemente la frutta secca e velare lo zucchero.
Recuperiamo ora il burro (che deve essere rigorosamente freddo) e tagliamolo in cubetti. Rompiamo quindi le uova e separiamo i tuorli dagli albumi.
Possiamo ora finalmente preparare la frolla. Noi preferiamo utilizzare un robot da cucina, ma ovviamente un po’ di olio di gomito l’impasto può essere realizzato anche a mano.
Versiamo la farina nella scodella dell’impastatrice e uniamo una presa di sale, lo zucchero con la frutta secca frullata, il burro e i tuorli d’uovo. Impastiamo con l’utensile a foglia, fino a quando gli ingredienti non si saranno mescolati formando piccoli grumi di frolla. Fermiamo a questo punto la macchina e compattiamo il tutto a mano, lavorando poi l’impasto su una spianatoia o un piano di lavoro leggermente infarinato, fino a ottenere una palla dalla superficie asciutta e dalla consistenza compatta. Avvolgiamo la frolla nella pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

PREPARIAMO I BISCOTTI

Trascorsi i trenta minuti di riposo possiamo estrarre la frolla dal frigorifero e iniziare la preparazione dei biscotti veri e propri.
Prepariamo innanzitutto una teglia da forno, ricoprendola con un foglio di carta da forno. Prendiamo la pasta frolla appena preparata e iniziamo a formare palline di 2cm circa di diametro. Tagliamole, quindi a metà con un coltello molto affilato e disponiamole sulla teglia, mantenendo la parte “piatta” rivolta verso il basso (poiché i biscotti dovranno essere “rimontati”, vi consigliamo di posizionare le metà ottenute tagliando le singole palline l’una accanto all’altra, in modo da poterle ricomporre correttamente).
Portiamo nel frattempo il forno a 180° e, una volta completata la teglia inforniamo per circa 5 minuti, fino a quando i biscotti non appariranno asciutti e leggermente dorati. Terminata la cottura, estraiamo le frolle dal forno e lasciamole raffreddare fino a quando non raggiungeranno la temperatura ambiente.

LA FARCITURA PICCANTE PER I BACI DI DAMA

I biscotti sono pronti, ma manca ancora il ripieno.
Mettiamo il cioccolato extra-fondente in una ciotola e inseriamolo per un paio di minuti nel forno a microonde in modo da fonderlo rapidamente (fate attenzione che il contenitore sia adatto!). Tecnicamente è possibile sciogliere il cioccolato anche “a bagnomaria”, ma oltre a essere una tecnica più complicata da eseguire, richiede anche più tempo e attenzione…
Una volta estratto dal microonde, mescoliamo il cioccolato in modo da verificare che sia completamente fuso (se non lo fosse scaldiamolo altri 5 minuti) e aggiungiamo il miele e qualche pizzico di peperoncino in polvere (lasciamo il dosaggio al vostro gusto). Amalgamiamo il tutto in modo da ottenere un composto uniforme.

ULTIMIAMO I BISCOTTI

Montiamo infine i baci di dama. Sarà sufficiente prendere un primo biscotto e ricoprirne la parte piatta con un cucchiaino di cioccolato, sovrapponendo poi una seconda metà di bacio. Procediamo così fino all’esaurimento dei biscotti.
Lasciamo infine raffreddare, in modo da permettere al cioccolato di solidificarsi (tenendo così unite le due metà).
I baci di dama con cioccolato al peperoncino sono finalmente ultimati e vi guideranno alla scoperta di sfumature inaspettate di sapori.

Commenti e domande: