Pollo agli Anacardi

40 min
2 persone
Facile
Ingredienti
  • 400g di Controfiletto di Pollo
  • 100g di Anacardi
  • 2 Cipolle piccole (circa 100g l'una)
  • 1 Peperone grande (circa 400g)
  • 70g di Porro
  • 10g di Zenzero fresco
  • 100ml di Salsa di Soia
  • Farina q.b.
  • Brodo Vegetale concentrato in gelatina
  • Olio di Semi

I menu dei ristoranti orientali sono noti per la grandissima varietà di piatti che possono offrire. Sebbene molti di questi siano spesso ricette tipiche del posto (magari segretamente custodite dal cuoco), alcune ricette sono punti fermi di ogni locale cinese che si rispetti, come il riso alla cantonese, gli spaghetti di soia o… il pollo agli anacardi e vista la nostra passione per i sapori etnici, vogliamo proporvi proprio la nostra versione di questo gustoso piatto a base di carne bianca.

IL MITICO POLLO AGLI ANACARDI DEL RISTORANTE CINESE

La ricetta per il pollo agli anacardi è semplice da preparare e richiede alcuni degli ingredienti che abbiamo utilizzato in molte delle ricette cinesi proposte su farinadelmiosacco.com.
Iniziamo la preparazione recuperando lo zenzero, il peperone e le cipolle. Tagliamo, innanzitutto, lo zenzero fresco (vista la quantità richiesta dovremo probabilmente tagliare una piccola estremità di una radice più grande) e rimuoviamo la scorza, poi affettiamolo e schiacciamo le fettine appena ottenute con un pestacarne o un bicchiere (lo aiuterà a sprigionare il suo caratteristico aroma).
Recuperiamo quindi le cipolle; sbucciamole e tagliamole due volte longitudinalmente in modo da ottenere 4 spicchi abbondanti. Laviamo infine il peperone e rimuoviamo la calotta e la base. Tagliamolo successivamente a metà e, dopo averlo ripulito dai semini, affettiamolo in quadratini di un paio di centimetri di lato.

INIZIAMO LA COTTURA DEL POLLO

Versiamo ora un giro abbondante di olio di semi in una casseruola capiente e mettiamola sul fuoco a scaldare. Integriamo quindi il peperone affettato e lo zenzero e saltiamoli su fuoco vivace per circa tre minuti. Una volta che l’olio si sarà insaporito, aggiungiamo un bicchiere di acqua e il brodo vegetale concentrato in gelatina (in alternativa possiamo usare un dado vegetale da cucina) e mescoliamo fino a quando quest’ultimo non si sarà completamente sciolto. A questo punto copriamo con coperchio e lasciamo stufare a fuoco basso per circa 5 minuti.
Recuperiamo ora il controfiletto di pollo, tagliamolo in bocconcini e, dopo averli infarinati, buttiamoli in casseruola, assieme alle cipolle tagliate a spicchi. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua, copriamo nuovamente e lasciamo stufare per altri 10 minuti circa.

AGGIUNGIAMO GLI ANACARDI E GLI ALTRI INGREDIENTI

Quando il brodo avrà iniziato a ritirarsi, uniamo la salsa di soia e gli anacardi (vi suggeriamo di non aggiungere ulteriore sale, in quanto sia la salsa di soia, sia gli anacardi sono sufficienti a conferire sapore al nostro piatto). Mescoliamo il tutto, in modo da omogeneizzare il brodo di cottura con la salsa di soia appena versata. Copriamo nuovamente con il coperchio e lasciamo avanzare la cottura.
In ultimo tagliamo il gambo di porro (noi lo abbiamo tagliato seguendo la sua lunghezza per dare un po’ di “corpo” agli ingredienti, ma potete scegliere tranquillamente di affettarlo ad anelli) e integriamolo una volta trascorsi circa 5 minuti da quando abbiamo aggiunto la salsa di soia.
Continuiamo a stufare gli ingredienti fino a quando il brodo di cottura non si sarà ristretto, formando un condimento denso, ma non eccessivamente cremoso (serviranno più o meno altri 7/10 minuti)
Ecco completata la ricetta del pollo agli anacardi di farinadelmiosacco! Serviamo il piatto caldo con un paio di tradizionali bacchette cinesi… e buon appetito!

Commenti e domande: