fbpx

Panini per hamburger veloci

Array ( [v] => 6V_G4-SazXM )

DifficoltàIntermediaPorzioni5 Porzioni
Tempo Prep1 hr 20 minutiTempo Cottura25 minutiTempo Totale1 hr 45 minuti

Quando si ha voglia di mangiare un ottimo hamburger ci sono due ingredienti che sono assolutamente immancabili: la carne e il pane. Spesso non ci si pensa, ma come in tutti i panini, anche per gli hamburger è fondamentale utilizzare un pane di qualità per avere un panino eccezionale. Proprio per questo motivo vogliamo provare a raccontarvi quanto sia facile fare in casa i panini per hamburger.

UN IMPASTO DAGLI INGREDIENTI SPECIALI

Abbiamo già visto come realizzare il pane classico e il pane integrale, ma come ben sappiamo, per accompagnare il più classico prodotto di street food americano è fondamentale usare un pane caratteristico! I panini per gli hamburger (o "burger buns") hanno nel loro impasto ingredienti ricchi, come latte, olio e farina, che donano dolcezza e morbidezza. Insomma, un perfetto abbinamento per accompagnare dell'ottima carne di manzo.  

PREPARARE I PANINI PER HAMBURGER CON LA PLANETARIA

Nella nostra ricetta (e nel video di accompagnamento, che trovate su questa pagina e sul nostro canale YouTube) vi mostriamo com'è facile e veloce preparare l'impasto dei panini per gli hamburger con la planetaria (la ricetta va benissimo per impastatrici Kenwood, KitchenAid, SilverCrest e Kasanova, senza distinzioni). Tuttavia l'uso di questo elettrodomestico non è indispensabile e, nel caso non lo aveste a disposizione, potrete tranquillamente realizzare l'impasto lavorando gli ingredienti a mano.

INGREDIENTI PER 5 PANINI PER HAMBURGER

 300 g Farina 00
 110 ml Acquaa temperatura ambiente
 110 ml Lattea temperatura ambiente
 20 g Lievito di birra fresco
 55 ml Olio extravergine di oliva
 1 cucchiaio Burro fuso
 1 cucchiaino Zucchero
 1 cucchiaino Sale
 Semi di sesamo

LA RICETTA PER I PANINI PER HAMBURGER FATTI IN CASA

1

Iniziamo la preparazione di questi panini, versando nella scodella della planetaria 110ml di latte e 110ml di acqua a temperatura ambiente.

2

Successivamente uniamo 20g di lievito di birra fresco e, con l'aiuto di una frusta a mano, sciogliamolo completamente nel mix di acqua e latte.

Aggiungere acqua, latte e lievito nella planetaria

3

Montiamo ora il gancio per gli impasti sul braccio della planetaria.

4

Posizioniamo la scodella con gli ingredienti e accendiamo l'impastatrice, impostandola a una velocità medio bassa (ideale per gli impasti più "solidi" ed elastici).

5

Integriamo quindi un cucchiaino di sale e uno di zucchero, e lasciamo lavorare per qualche secondo il robot, in modo da discioglierli completamente.

Attivare la planetaria e aggiungere un cucchiaino di sale e di zucchero

6

Versiamo poi 55ml di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di burro fuso. Lasciamo infine mescolare per qualche istante, in modo da ottenere una base omogenea per l'impasto.

7

Ora che tutti liquidi sono stati inseriti nella planetaria, possiamo aggiungere la farina 00. Ce ne serviranno 300g, che andranno aggiunti "a pioggia", un cucchiaio dopo l'altro, mano a mano che la farina presente viene incorporata nell'impasto.

Aggiungere olio, burro e farina

8

Una volta aggiunta tutta la farina richiesta, lasciamo lavorare il gancio per la planetaria almeno 4 o 5 minuti per completare l'impasto, che risulterà molto idratato e appiccicoso. Spegniamo allora l'impastatrice e rimuoviamo la scodella.

9

Sigilliamo poi la scodella della planetaria con un foglio di pellicola trasparente e riponiamola in un luogo caldo a lievitare per almeno 40 minuti. L'ideale, come spesso si usa fare in questi casi, è che la fase di lievitazione si svolga all'interno del forno, tenendo la lampadina accesa.

Completare l'impasto per i burger buns e mettere a lievitare

Prepariamo i panini per hamburger
10

Terminata la lievitazione, rovesciamo l'impasto su un piano di lavoro infarinato e lavoriamolo a mano per qualche minuto, in maniera da dargli forza.

11

Ungiamo poi le mani e la spianatoia con abbondante olio extravergine di oliva. Riprendiamo quindi a lavorare l'impasto e modelliamolo in modo da dargli una forma "allungata".

Lavorare la pasta di pane e dare una forma allungata

12

Tagliamo in cinque parti uguali e ricaviamo 5 panetti.

13

Ungiamo nuovamente mani e piano di lavoro e, procedendo un panetto alla volta, ripieghiamo dapprima gli impasti su se stessi, e poi facciamoli ruotare sotto il palmo della mano, ottenendo delle piccole palline.

Tagliare l'impasto e formare i panetti

14

Posizioniamo i panetti su una leccarda ricoperta con un foglio di carta forno e schiacciamoli delicatamente con i polpastrelli, in modo da dar loro la forma del classico "burger bun".

15

Copriamo la teglia con una panno pulito e lasciamo lievitare per almeno 20 minuti.

Preparare i panini per la seconda lievitazione

16

Ultimata la seconda lievitazione, spennelliamo la superficie dei panini con un filo di latte e decoriamoli con abbondanti semi di sesamo. Nel frattempo, accendiamo il forno e preriscaldiamolo a 200°.

Spennellare con latte e decorare con semi di sesamo

17

I nostri burger buns sono quasi pronti. Possiamo infornare e cuocerli a 200°C per 25 minuti circa. Come sempre, poiché ogni forno è differente, vi raccomandiamo di tenere d'occhio la cottura del pane. I tempi potrebbero variare leggermente.

18

Possiamo finalmente sfornare il pane e lasciarlo raffreddare, prima di consumarlo. Per un risultato migliore, il nostro consiglio è quello di lasciar riposare i panini si una gratella da cucina, in maniera da garantire un raffreddamento uniforme.

Cuocere i panini per hamburger in forno e far raffreddare

Ingredients

 300 g Farina 00
 110 ml Acquaa temperatura ambiente
 110 ml Lattea temperatura ambiente
 20 g Lievito di birra fresco
 55 ml Olio extravergine di oliva
 1 cucchiaio Burro fuso
 1 cucchiaino Zucchero
 1 cucchiaino Sale
 Semi di sesamo

Directions

1

Iniziamo la preparazione di questi panini, versando nella scodella della planetaria 110ml di latte e 110ml di acqua a temperatura ambiente.

2

Successivamente uniamo 20g di lievito di birra fresco e, con l'aiuto di una frusta a mano, sciogliamolo completamente nel mix di acqua e latte.

Aggiungere acqua, latte e lievito nella planetaria

3

Montiamo ora il gancio per gli impasti sul braccio della planetaria.

4

Posizioniamo la scodella con gli ingredienti e accendiamo l'impastatrice, impostandola a una velocità medio bassa (ideale per gli impasti più "solidi" ed elastici).

5

Integriamo quindi un cucchiaino di sale e uno di zucchero, e lasciamo lavorare per qualche secondo il robot, in modo da discioglierli completamente.

Attivare la planetaria e aggiungere un cucchiaino di sale e di zucchero

6

Versiamo poi 55ml di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di burro fuso. Lasciamo infine mescolare per qualche istante, in modo da ottenere una base omogenea per l'impasto.

7

Ora che tutti liquidi sono stati inseriti nella planetaria, possiamo aggiungere la farina 00. Ce ne serviranno 300g, che andranno aggiunti "a pioggia", un cucchiaio dopo l'altro, mano a mano che la farina presente viene incorporata nell'impasto.

Aggiungere olio, burro e farina

8

Una volta aggiunta tutta la farina richiesta, lasciamo lavorare il gancio per la planetaria almeno 4 o 5 minuti per completare l'impasto, che risulterà molto idratato e appiccicoso. Spegniamo allora l'impastatrice e rimuoviamo la scodella.

9

Sigilliamo poi la scodella della planetaria con un foglio di pellicola trasparente e riponiamola in un luogo caldo a lievitare per almeno 40 minuti. L'ideale, come spesso si usa fare in questi casi, è che la fase di lievitazione si svolga all'interno del forno, tenendo la lampadina accesa.

Completare l'impasto per i burger buns e mettere a lievitare

Prepariamo i panini per hamburger
10

Terminata la lievitazione, rovesciamo l'impasto su un piano di lavoro infarinato e lavoriamolo a mano per qualche minuto, in maniera da dargli forza.

11

Ungiamo poi le mani e la spianatoia con abbondante olio extravergine di oliva. Riprendiamo quindi a lavorare l'impasto e modelliamolo in modo da dargli una forma "allungata".

Lavorare la pasta di pane e dare una forma allungata

12

Tagliamo in cinque parti uguali e ricaviamo 5 panetti.

13

Ungiamo nuovamente mani e piano di lavoro e, procedendo un panetto alla volta, ripieghiamo dapprima gli impasti su se stessi, e poi facciamoli ruotare sotto il palmo della mano, ottenendo delle piccole palline.

Tagliare l'impasto e formare i panetti

14

Posizioniamo i panetti su una leccarda ricoperta con un foglio di carta forno e schiacciamoli delicatamente con i polpastrelli, in modo da dar loro la forma del classico "burger bun".

15

Copriamo la teglia con una panno pulito e lasciamo lievitare per almeno 20 minuti.

Preparare i panini per la seconda lievitazione

16

Ultimata la seconda lievitazione, spennelliamo la superficie dei panini con un filo di latte e decoriamoli con abbondanti semi di sesamo. Nel frattempo, accendiamo il forno e preriscaldiamolo a 200°.

Spennellare con latte e decorare con semi di sesamo

17

I nostri burger buns sono quasi pronti. Possiamo infornare e cuocerli a 200°C per 25 minuti circa. Come sempre, poiché ogni forno è differente, vi raccomandiamo di tenere d'occhio la cottura del pane. I tempi potrebbero variare leggermente.

18

Possiamo finalmente sfornare il pane e lasciarlo raffreddare, prima di consumarlo. Per un risultato migliore, il nostro consiglio è quello di lasciar riposare i panini si una gratella da cucina, in maniera da garantire un raffreddamento uniforme.

Cuocere i panini per hamburger in forno e far raffreddare

Panini per hamburger veloci
Fabio G.
Fabio G.

Innovation manager nella vita professionale, lavoro nel mondo digitale per uno dei più importanti editori italiani (occupandomi, ebbene sì, anche di cucina... e se volete vedere per quale brand, sbirciate LinkedIn). Appassionato di innovazione digitale a 360°, mi diverto a cucinare assieme a Diana e a sparare valanghe di pallini da softair durante le Domeniche passate assieme al mio team. Se su Instagram vedete foto strane, quindi, non spaventatevi... è tutto normale.

Commenti e domande:
Clicca e segui farinadelmiosacco su youtube