Pan di Spagna soffice con la planetaria

Categoria, ,
Valuta questa ricetta

Porzioni12 PorzioniDifficoltàIntermedia
Tempo Prep25 minutiTempo Cottura35 minutiTempo Totale1 hr

Quando si parla di pasticceria non si può non parlare di pan di Spagna, una delle basi per torte e dessert più utili e versatili di tutto il panorama dolciario.

Dolce, soffice e profumato, questi sono solo alcuni degli aggettivi che ci vengono in mente pensando a questa squisita preparazione, le cui origini si rifanno al 18° secolo ad opera di un pasticcere italiano, ospitato alla corte spagnola di Re Ferdinando VI.

Prima di dedicarci alla vera e propria ricetta del Pan di Spagna, vi lasciamo una piccola raccomandazione: le uova devono essere utilizzate almeno a temperatura ambiente (alcuni le riscaldano addirittura sul fuoco). Quindi, quando dovremo preparare questa base dolciaria, ricordiamoci di estrarre le uova dal frigorifero con almeno un'ora di anticipo. 

Preparare il pan di Spagna in casa è davvero facile, soprattutto se si possiede una planetaria, un elettrodomestico oramai indispensabile per gli amanti della cucina.

GLI INGREDIENTI PER IL PAN DI SPAGNA

 6 unità Uovaa temperatura ambiente
 190 g Zucchero
 110 g Farina "00"
 80 g Fecola di Patate
 1 Pizzico Sale fino
Per la cottura
 Burro q.b.

COME FARE IL PAN DI SPAGNA CON LA PLANETARIA

1

Rompiamo 5 delle 6 uova e raccogliamole in una scodella di plastica molto capiente (meglio evitare quelle di metallo e fate attenzione alle dimensioni: il pan di Spagna monta moltissimo, aumentando di volume!).

2

Rompiamo l'ultimo uovo e separiamo albume e tuorlo.

3

Aggiungiamo l'albume alle uova precedentemente raccolte e versiamo il tutto nella scodella della planetaria.

4

Equipaggiamo la planetaria con l'apposito accessorio per montare, aggiungiamo un pizzico di sale e iniziamo a lavorare gli ingredienti alla massima velocità.

5

Mentre le uova montano, incorporiamo poco alla volta lo zucchero semolato.

6

Continuiamo a montare gli ingredienti con la planetaria per almeno una quindicina di minuti, fino a quando il composto risulterà montato, fermo e soffice.

7

Mentre la planetaria monta il composto a base di uova e zucchero, recuperiamo la fecola di patate e setacciamola assieme alla farina in un'altra ciotola

8

Accendiamo il forno a 180° in modalità statica e facciamo riscaldare.

9

Prendiamo una tortiera dalle dimensioni idonee (con queste dosi 26cm di diametro sono sufficienti), imburriamo l'interno e infariniamo leggermente in modo da far staccare facilmente il pan di Spagna dopo la cottura.

10

Recuperiamo il composto di uova e zucchero montati e iniziamo a integrare con l'aiuto di un setaccio la miscela di farina e fecola di patate, integrando il tutto con una spatola e un movimento costante dal basso verso l'alto in modo da non "sgonfiare" l'impasto del pan di Spagna.

11

Versiamo l'impasto nella tortiera.

12

Lisciamo delicatamente la superficie per renderla uniforme.

13

Inforniamo e cuociamo il tutto per almeno 30/35 minuti. Per verificare il punto di cottura del Pan di Spagna possiamo utilizzare il classico metodo dello stuzzicadenti: è sufficiente bucare il prodotto in cottura e verificare se, una volta estratto, lo stuzzicadenti fuoriesce pulito (la cottura è ultimata). Nel caso in cui, invece, lo stuzzicadenti uscisse sporco di impasto, sarebbe necessario lasciar cuocere la base per qualche altro minuto.

14

Ultimata la cottura in forno, estraiamo la base di pan di Spagna e lasciamola raffreddare per una decina di minuti.

15

Rimuoviamo quindi il pan di Spagna dalla forma e "ribaltiamolo" su un piatto.

16

Lasciamolo riposare per altri 15 minuti in questa posizione, in modo da far evaporare l'eventuale umidità rimasta sulla base.

Abbiamo così realizzato un sofficissimo Pan di Spagna: ora è la vostra fantasia che deciderà come utilizzarla per creare i vostri dolci! Se volete un'idea fresca, vi raccomandiamo di provare a realizzare le nostre mini-torte gelato con cioccolato e meringa.

Ingredients

 6 unità Uovaa temperatura ambiente
 190 g Zucchero
 110 g Farina "00"
 80 g Fecola di Patate
 1 Pizzico Sale fino
Per la cottura
 Burro q.b.

Directions

1

Rompiamo 5 delle 6 uova e raccogliamole in una scodella di plastica molto capiente (meglio evitare quelle di metallo e fate attenzione alle dimensioni: il pan di Spagna monta moltissimo, aumentando di volume!).

2

Rompiamo l'ultimo uovo e separiamo albume e tuorlo.

3

Aggiungiamo l'albume alle uova precedentemente raccolte e versiamo il tutto nella scodella della planetaria.

4

Equipaggiamo la planetaria con l'apposito accessorio per montare, aggiungiamo un pizzico di sale e iniziamo a lavorare gli ingredienti alla massima velocità.

5

Mentre le uova montano, incorporiamo poco alla volta lo zucchero semolato.

6

Continuiamo a montare gli ingredienti con la planetaria per almeno una quindicina di minuti, fino a quando il composto risulterà montato, fermo e soffice.

7

Mentre la planetaria monta il composto a base di uova e zucchero, recuperiamo la fecola di patate e setacciamola assieme alla farina in un'altra ciotola

8

Accendiamo il forno a 180° in modalità statica e facciamo riscaldare.

9

Prendiamo una tortiera dalle dimensioni idonee (con queste dosi 26cm di diametro sono sufficienti), imburriamo l'interno e infariniamo leggermente in modo da far staccare facilmente il pan di Spagna dopo la cottura.

10

Recuperiamo il composto di uova e zucchero montati e iniziamo a integrare con l'aiuto di un setaccio la miscela di farina e fecola di patate, integrando il tutto con una spatola e un movimento costante dal basso verso l'alto in modo da non "sgonfiare" l'impasto del pan di Spagna.

11

Versiamo l'impasto nella tortiera.

12

Lisciamo delicatamente la superficie per renderla uniforme.

13

Inforniamo e cuociamo il tutto per almeno 30/35 minuti. Per verificare il punto di cottura del Pan di Spagna possiamo utilizzare il classico metodo dello stuzzicadenti: è sufficiente bucare il prodotto in cottura e verificare se, una volta estratto, lo stuzzicadenti fuoriesce pulito (la cottura è ultimata). Nel caso in cui, invece, lo stuzzicadenti uscisse sporco di impasto, sarebbe necessario lasciar cuocere la base per qualche altro minuto.

14

Ultimata la cottura in forno, estraiamo la base di pan di Spagna e lasciamola raffreddare per una decina di minuti.

15

Rimuoviamo quindi il pan di Spagna dalla forma e "ribaltiamolo" su un piatto.

16

Lasciamolo riposare per altri 15 minuti in questa posizione, in modo da far evaporare l'eventuale umidità rimasta sulla base.

Pan di Spagna soffice con la planetaria
DOMANDE E COMMENTI