fbpx

Crema pasticcera senza glutine (con fecola di patate)

Categoria, ,
Rating

DifficoltàMolto FacilePorzioni8 Porzioni
Tempo Prep5 minutiTempo Totale15 minuti

La crema pasticcera (o "pasticciera", con la 'i') è probabilmente una delle ricette base della pasticceria più diffuse e apprezzate, usata nella preparazione di crostate, torte, pasticcini mignon e dolci al cucchiaio (provatela ad esempio per farcire i nostri bignè o per riempire la nostra torta millefoglie).  Questa dolcissima crema a base di uova, latte, zucchero e farina, tuttavia, ha un grosso difetto: non può essere consumata da coloro che soffrono di celiachia e che sono quindi intolleranti alla presenza del glutine.

UNA CREMA PASTICCERA GLUTEN FREE

L'intolleranza al glutine non è comunque un limite che deve impedire agli amanti dei dolci di gustare questa preparazione. La funzione della farina presente negli ingredienti è, infatti, quella di addensare, una volta riscaldata, la base liquida, trasformandola nella crema che tanto amiamo. Il medesimo risultato può essere ottenuto con altri tipi di amidi (privi di glutine), come l'amido di mais o, nel nostro caso, la fecola di patate. Avremo una crema pasticcera fatta in casa altrettanto buona e vellutata, ma adatta anche a tutti coloro che soffrono di celiachia.

INGREDIENTI (500g circa di crema pasticcera)

 400 ml Latte intero
 3 Uova
 4 cucchiaio Zucchero
 60 g Fecola di patate
 1 bustina di Vanillina
 ½ Scorza di limone

COME PREPARARE LA CREMA PASTICCERA CON LA FECOLA DI PATATE

1

Per prima cosa recuperiamo 3 uova e rompiamole, separando i tuorli dagli albumi. Raccogliamo i tuorli in una scodella capiente, mentre gli albumi potranno essere scartati o utilizzati per altre preparazioni.

2

Versiamo poi 400ml di latte intero in un pentolino e iniziamo a riscaldarlo a fuoco dolce, per portarlo a ebollizione.

Separare albumi e tuorli di 3 uova e scaldare il latte

3

Mentre il latte si scalda, uniamo ai tuorli 4 cucchiai di zucchero e una bustina di vanillina (più comoda da usare, rispetto alle bacche di vaniglia).

4

Con le fruste iniziamo a montare i tuorli e lo zucchero. Cominciamo a bassa velocità, aumentandola poco alla volta, mano a mano che le uova disciolgono lo zucchero.

Unire lo zucchero e la vannillina ai tuorli e montarli con le fruste elettriche

5

Montiamo i tuorli e lo zucchero, fino a quando non assumono una consistenza densa e spumosa di colore chiaro.

Montare tuorli e zucchero, fino a quando non hanno una consistenza spumosa.

6

Recuperiamo ora un limone (biologico, con la buccia non trattata) e grattugiamo metà della sua scorza nella scodella.

7

Uniamo poi 60g di fecola di patate e riprendiamo a lavorare gli ingredienti con le fruste. Dovremo ottenere un composto uniforme, denso e privo di grumi.

Aggiungere scorza di limone e fecola di patate

8

La base della crema pasticcera è pronta: manca solo il latte. Non appena questo raggiunge il bollore e forma la tipica schiuma, spegniamo il fuoco e versiamolo rapidamente nella scodella assieme al resto degli ingredienti.

9

Continuiamo a lavorare gli ingredienti con le fruste. Con il calore del latte l'amido della fecola inizierà ad addensare la crema, creando così la nostra crema pasticcera senza glutine (o "gluten free", come amano dire in molti).

Aggiungere il latte bollente e preparare la crema pasticcera

Per una crema pasticcera densa
10

A questo punto della preparazione dovremmo aver ottenuto una crema pasticcera ancora abbastanza liquida e leggera, che può benissimo già essere usata in certi tipi di ricette (come i dolci al cucchiaio). Nel caso in cui avessimo bisogno di una crema più densa (ad esempio per farcire dei bignè), ecco come possiamo procedere. Versiamo per prima cosa la crema appena preparata in un pentolino e rimettiamola sul fuoco, con la fiamma al minimo.

11

Scaldiamo delicatamente la crema pasticcera e continuiamo a lavorarla con le fruste, in modo da evitare la formazione di grumi. Teniamola sul fuoco finché la crema non ha raggiunto la consistenza desiderata.

12

Una volta pronta, possiamo spegnere il fuoco e trasferire la crema in una scodella, in modo da farla raffreddare prima del suo utilizzo. Per evitare la formazione della caratteristica "pellicina", vi consigliamo di ricoprire la crema con un foglio di pellicola trasparente, avendo l'accortezza di farlo aderire perfettamente alla superficie del composto.

Scaldare la crema pasticcera, finché non raggiunge la densità desiderata.

Ingredients

 400 ml Latte intero
 3 Uova
 4 cucchiaio Zucchero
 60 g Fecola di patate
 1 bustina di Vanillina
 ½ Scorza di limone

Directions

1

Per prima cosa recuperiamo 3 uova e rompiamole, separando i tuorli dagli albumi. Raccogliamo i tuorli in una scodella capiente, mentre gli albumi potranno essere scartati o utilizzati per altre preparazioni.

2

Versiamo poi 400ml di latte intero in un pentolino e iniziamo a riscaldarlo a fuoco dolce, per portarlo a ebollizione.

Separare albumi e tuorli di 3 uova e scaldare il latte

3

Mentre il latte si scalda, uniamo ai tuorli 4 cucchiai di zucchero e una bustina di vanillina (più comoda da usare, rispetto alle bacche di vaniglia).

4

Con le fruste iniziamo a montare i tuorli e lo zucchero. Cominciamo a bassa velocità, aumentandola poco alla volta, mano a mano che le uova disciolgono lo zucchero.

Unire lo zucchero e la vannillina ai tuorli e montarli con le fruste elettriche

5

Montiamo i tuorli e lo zucchero, fino a quando non assumono una consistenza densa e spumosa di colore chiaro.

Montare tuorli e zucchero, fino a quando non hanno una consistenza spumosa.

6

Recuperiamo ora un limone (biologico, con la buccia non trattata) e grattugiamo metà della sua scorza nella scodella.

7

Uniamo poi 60g di fecola di patate e riprendiamo a lavorare gli ingredienti con le fruste. Dovremo ottenere un composto uniforme, denso e privo di grumi.

Aggiungere scorza di limone e fecola di patate

8

La base della crema pasticcera è pronta: manca solo il latte. Non appena questo raggiunge il bollore e forma la tipica schiuma, spegniamo il fuoco e versiamolo rapidamente nella scodella assieme al resto degli ingredienti.

9

Continuiamo a lavorare gli ingredienti con le fruste. Con il calore del latte l'amido della fecola inizierà ad addensare la crema, creando così la nostra crema pasticcera senza glutine (o "gluten free", come amano dire in molti).

Aggiungere il latte bollente e preparare la crema pasticcera

Per una crema pasticcera densa
10

A questo punto della preparazione dovremmo aver ottenuto una crema pasticcera ancora abbastanza liquida e leggera, che può benissimo già essere usata in certi tipi di ricette (come i dolci al cucchiaio). Nel caso in cui avessimo bisogno di una crema più densa (ad esempio per farcire dei bignè), ecco come possiamo procedere. Versiamo per prima cosa la crema appena preparata in un pentolino e rimettiamola sul fuoco, con la fiamma al minimo.

11

Scaldiamo delicatamente la crema pasticcera e continuiamo a lavorarla con le fruste, in modo da evitare la formazione di grumi. Teniamola sul fuoco finché la crema non ha raggiunto la consistenza desiderata.

12

Una volta pronta, possiamo spegnere il fuoco e trasferire la crema in una scodella, in modo da farla raffreddare prima del suo utilizzo. Per evitare la formazione della caratteristica "pellicina", vi consigliamo di ricoprire la crema con un foglio di pellicola trasparente, avendo l'accortezza di farlo aderire perfettamente alla superficie del composto.

Scaldare la crema pasticcera, finché non raggiunge la densità desiderata.

Crema pasticcera senza glutine (con fecola di patate)
Fabio G.
Fabio G.

Innovation manager nella vita professionale, lavoro nel mondo digitale per uno dei più importanti editori italiani (occupandomi, ebbene sì, anche di cucina... e se volete vedere per quale brand, sbirciate LinkedIn). Appassionato di innovazione digitale a 360°, mi diverto a cucinare assieme a Diana e a sparare valanghe di pallini da softair durante le Domeniche passate assieme al mio team. Se su Instagram vedete foto strane, quindi, non spaventatevi... è tutto normale.

Commenti e domande:
Clicca e segui farinadelmiosacco su youtube