fbpx

Cornetti fatti in casa con la planetaria

Porzioni12 PorzioniDifficoltàComplicata
Tempo Prep2 hrs 40 minutiTempo Cottura20 minuti

Un bel cornetto caldo, accompagnato con un cappuccino o un caffè per colazione: un quadretto di cui tutti abbiamo fatto parte e che rappresenta, forse, il miglior modo di iniziare la giornata. Non servono però bar, pasticcerie o sale da the: con la nostra ricetta potrete fare i vostri cornetti a casa, con l'aiuto della fida impastatrice planetaria. Fare i cornetti con la planetaria è divertente e, vi garantiamo, dà una enorme soddisfazione nel momento in cui sforniamo quella teglia bollente dal forno, venendo inondati da quell'incredibile profumo di brioche, che riempe la nostra cucina. Che siano "vuoti", ripieni con marmellata o con la crema pasticcera (date un'occhiata qui), adoriamo affondare i denti in quella loro sfoglia "burrosa": una vera sferzata di energia.

Non lo nascondiamo: fare in casa queste brioche non è facilissimo, nè veloce, ed è certamente più semplice comprarli in negozio già pronti (soprattutto se il vostro obiettivo è prepararvi la colazione). Non sono, insomma, una ricetta dell'ultimo minuto. Tuttavia con un po' di pratica siamo certi che avrete ottimi risultati e sarete felicissimi di poter assaporare le vostre creazioni da futuri pasticceri. Vediamo allora come preparare i cornetti fatti in casa con l'impastatrice. Nel caso non aveste la planetaria, niente paura: basta rimboccarsi le mani e affondare le mani nell'impasto, proprio come facevano le nostre nonne.

GLI INGREDIENTI PER PREPARARE I CORNETTI

 600 g Farina "00"più quella per il piano di lavoro
 50 g Zucchero
 350 ml Latte
 300 g Burropiù una noce per la lievitazione
 3 unità Uova
 13 g Lievito di birra fresco
 2 cucchiaino Miele
 1 cucchiaino Sale
 Granella di Zucchero q.b.

COME FARE I CORNETTI CON LA PLANETARIA

COME PREPARARE LA SFOGLIA PER I CORNETTI
1

Per prima cosa versiamo 350ml di latte intero in un pentolino e scaldiamolo leggermente su fuoco a fiamma dolce, fino a renderlo appena tiepido.

2

Spegniamo quindi il fuoco e sbricioliamo 13g di lievito di birra fresco nel latte, mescolando delicatamente con una frusta fino a quando non si sarà completamente sciolto.

Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido

3

Recuperiamo la scodella della planetaria e mettiamo al suo interno 1/3 della farina richiesta (circa 200g), assieme a 50g di zucchero e a un cucchiaino di sale.

4

Posizioniamo la scodella sotto il braccio della planetaria e montiamo l'attrezzo "a gancio" per gli impasti elastici.

5

Versiamo poi nella scodella il latte in cui abbiamo sciolto il lievito e aggiungiamo un uovo.

Versare latte nella scodella della planetaria assieme alla farina

6

Accendiamo l'impastatrice e iniziamo a lavorare gli ingredienti, fino a quando il composto non avrà assunto un aspetto cremoso e uniforme.

7

Aggiungiamo due cucchiai di miele e lasciamo che l'impastatrice planetaria li incorpori completamente.

Aggiungiamo due cucchiai di miele all'impasto dei cornetti

8

Integriamo infine la farina rimanente, versandola un cucchiaio alla volta, e continiamo a lavorare gli ingredienti fino a quando l'impasto non ha una consistenza elastica e risulta lavorabile sulla spianatoia.

9

Infariniamo ora il piano di lavoro e trasferiamovi l'impasto dei nostri cornetti. Ripieghiamo poi la pasta più volte su se stessa a mano, in mondo da darle forza. Diamole infine forma di una palla.

Lavoriamo l'impasto dei cornetti su una spianatoia infarinata

10

Prendiamo una scodella capiente e imburriamo la sua superficie interna. Poniamo l'impasto dei nostri cornetti al suo interno e sigilliamo il contenitore con la pellicola trasparente. Lasciamo riposare il tutto per un'ora a circa 30°, finchè non avrà raddoppiato il suo volume (potete utilizzare la classica tecnica del riposo in forno "con la lampadina accesa").

Mettiamo a lievitare l'impasto

PREPARIAMO IL BURRO PER LA SFOGLIA
11

Terminata la prima lievitazione dell'impasto possiamo passare alla creazione della sfoglia, da cui ricaveremo le brioche. Per iniziare recuperiamo un foglio di carta da forno lungo almeno 80cm e poggiamolo sul piano di lavoro.

12

Pieghiamo a metà il foglio di carta forno (rispetto alla sua lunghezza) e poniamo al suo interno il panetto di burro (ben freddo) da 300g

13

Battiamo delicatamente il burro con il matterello, in modo da ridurne lo spessore e ammorbidirlo. Quando sarà sufficientemente sottile, tiriamo il burro fino a ottenere una sfoglia e diamogli una forma il più possibile rettangolare (ci raccomandiamo di eseguire questa operazione con il burro contenuto tra i fogli di carta da forno, in modo da non portare il matterello al contatto con esso).

Stendiamo il burro con il mattarello in un foglio di carta forno

14

Trasferiamo il "foglio" di burro così lavorato in frigorifero e lasciamo che si rassodi con il freddo.

COME FARE LA SFOGLIA PER I CORNETTI FATTI IN CASA
15

Terminato il periodo di lievitazione, recuperiamo l'impasto e posizioniamolo sul piano di lavoro precedentemente infarinato.

16

Schiacciamo inizialmente l'impasto con le dita e tiriamolo poi con il matterello, fino a ottenere una sfoglia spessa qualche millimetro.

17

Posizioniamo al centro di essa il "foglio" di burro freddo e avvolgiamolo con i lembi di impasto eccedenti, piegandoli su di esso come se fossero i bordi di una busta.

Tiriamo l'impasto e posizioniamo sopra di esso la sfoglia di burro

18

Ora arriva la fase critica della ricetta: la preparazione della vera e propria sfoglia che darà corpo ai nostri cornetti fatti in casa. Tiriamo per prima cosa la sfoglia appena preparata con l'aiuto del matterello, in modo da ridurne lo spessore e allungare la striscia di impasto. In questa operazione agiamo lungo la direzione "della lunghezza".

19

Ripieghiamo quindi l'impasto a metà e tiriamolo nuovamente, sempre seguendo la direzione della sua lunghezza.

Pieghiamo l'impasto sul burro e tiriamolo col mattarello

20

Ripetiamo l'operazione almeno 4 o 5 volte, così da stratificare impasto e burro (proprio questa lavorazione conferirà alle brioche la loro tipica struttura a sfoglie sovrapposte). Cerchiamo di lavorare la sfoglia dando una forma il più possibile rettangolare e mantenendo una larghezza di circa 30 centimetri. Questo importante accorgimento ci aiuterà a ridurre gli sprechi e renderà più semplice la realizzazione delle nostre brioche.

21

Per concludere questa fase, mettiamo a riposare in frigorifero la sfoglia per almeno 20 minuti, finchè il burro non risulta sodo e compatto.

La sfoglia dei cornetti pronta

DIAMO FORMA ALLE NOSTRE BRIOCHE
22

Passato il tempo di riposo della sfoglia in frigorifero, possiamo recuperarla e stenderla sul piano di lavoro infarinato.

23

Con un coltello molto affilato, tagliamo la sfoglia in triangoli.

Tagliamo la sfoglia in triangoli

24

Arrotoliamo i triangoli su se stessi, partendo dalla base.

Arrotoliamo i triangoli di sfogli

25

Incurviamo quindi gli estremi dei rotoli dando loro la tipica forma dei cornetti.

26

Mano a mano che li prepariamo, posizioniamo i cornetti su una teglia ricoperta con carta da forno.

Mettere a lievitare i cornetti su una teglia

27

Una volta esaurito l'impasto, riponiamo la teglia in forno chiuso con la lampadina accesa e lasciamo lievitare per almeno un'altra ora, fino a quando le brioche non diverranno gonfie e soffici.

COME CUOCERE I CORNETTI NEL FORNO DI CASA
28

Ultimata anche la seconda fase di lievitazione possiamo passare alla cottura. Estraiamo, quindi, la teglia (o le teglie) dal forno e preriscaldiamo l'elettrodomestico a 200° in modalità statica.

29

Rompiamo le due uova rimanenti e raccogliamo i due tuorli in una scodella, dopo averli separati dagli albumi.

30

Sbattiamo energicamente i tuorli e, aiutandoci con un pennello da cucina, spennelliamo la superficie dei nostri cornetti.

31

Completiamo le brioche cospargendole con una pioggia di granella di zucchero.

Spennellare con tuorlo d'uovo e cospargere con granella di zucchero

32

Quando il forno è ben caldo e in temperatura, inforniamo le brioche e cuociamole per 20 minuti circa, fino a quando la loro superficie non sarà dorata e la base completamente cotta (teniamo sempre sotto controllo la cottura, ogni forno ha tempi diversi!).

33

Possiamo ora sfornare i nostri croissant soffici, caldi e deliziosamente profumati. Potrete scegliere di consumarli così, insaporiti solo dalla granella di zucchero, oppure farcirli con il ripieno che amate di più. Vi garantiamo che saranno una vera meraviglia per il palato!

COME FARE I CORNETTI CON LA NUTELLA

Per dei dolcissimi e goduriosi cornetti ripieni di Nutella sarà sufficiene dotarsi di una siringa da pasticceria con beccuccio ad ago largo e versare all'interno di essa l'amata crema alla nocciola. Una volta sfornate, lasciamo raffreddare le brioche e foriamole al centro, iniettando la farcitura, facendo attenzione a non "caricarle" eccessivamente.

COME FARE LE BRIOCHE ALLA MARMELLATA

Le brioche ripiene di marmellata sono un altro pezzo forte della colazione. Per realizzarle si può procedere in modo analogo a quanto descritto nel paragrafo precedente, ossia usando una siringa da pasticceria. Suggeriamo, ovviamente, di non usare marmellate con pezzi di frutta o finirebbero per intasare la siringa. In alternativa possiamo anche mettere un cucchiaino di marmellata sulla sfoglia prima di avvolgere il cornetto. In questo caso, fate molta attenzione a non esagerare con la farcitura o strariperà in cottura.

 

Ingredients

 600 g Farina "00"più quella per il piano di lavoro
 50 g Zucchero
 350 ml Latte
 300 g Burropiù una noce per la lievitazione
 3 unità Uova
 13 g Lievito di birra fresco
 2 cucchiaino Miele
 1 cucchiaino Sale
 Granella di Zucchero q.b.

Directions

COME PREPARARE LA SFOGLIA PER I CORNETTI
1

Per prima cosa versiamo 350ml di latte intero in un pentolino e scaldiamolo leggermente su fuoco a fiamma dolce, fino a renderlo appena tiepido.

2

Spegniamo quindi il fuoco e sbricioliamo 13g di lievito di birra fresco nel latte, mescolando delicatamente con una frusta fino a quando non si sarà completamente sciolto.

Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido

3

Recuperiamo la scodella della planetaria e mettiamo al suo interno 1/3 della farina richiesta (circa 200g), assieme a 50g di zucchero e a un cucchiaino di sale.

4

Posizioniamo la scodella sotto il braccio della planetaria e montiamo l'attrezzo "a gancio" per gli impasti elastici.

5

Versiamo poi nella scodella il latte in cui abbiamo sciolto il lievito e aggiungiamo un uovo.

Versare latte nella scodella della planetaria assieme alla farina

6

Accendiamo l'impastatrice e iniziamo a lavorare gli ingredienti, fino a quando il composto non avrà assunto un aspetto cremoso e uniforme.

7

Aggiungiamo due cucchiai di miele e lasciamo che l'impastatrice planetaria li incorpori completamente.

Aggiungiamo due cucchiai di miele all'impasto dei cornetti

8

Integriamo infine la farina rimanente, versandola un cucchiaio alla volta, e continiamo a lavorare gli ingredienti fino a quando l'impasto non ha una consistenza elastica e risulta lavorabile sulla spianatoia.

9

Infariniamo ora il piano di lavoro e trasferiamovi l'impasto dei nostri cornetti. Ripieghiamo poi la pasta più volte su se stessa a mano, in mondo da darle forza. Diamole infine forma di una palla.

Lavoriamo l'impasto dei cornetti su una spianatoia infarinata

10

Prendiamo una scodella capiente e imburriamo la sua superficie interna. Poniamo l'impasto dei nostri cornetti al suo interno e sigilliamo il contenitore con la pellicola trasparente. Lasciamo riposare il tutto per un'ora a circa 30°, finchè non avrà raddoppiato il suo volume (potete utilizzare la classica tecnica del riposo in forno "con la lampadina accesa").

Mettiamo a lievitare l'impasto

PREPARIAMO IL BURRO PER LA SFOGLIA
11

Terminata la prima lievitazione dell'impasto possiamo passare alla creazione della sfoglia, da cui ricaveremo le brioche. Per iniziare recuperiamo un foglio di carta da forno lungo almeno 80cm e poggiamolo sul piano di lavoro.

12

Pieghiamo a metà il foglio di carta forno (rispetto alla sua lunghezza) e poniamo al suo interno il panetto di burro (ben freddo) da 300g

13

Battiamo delicatamente il burro con il matterello, in modo da ridurne lo spessore e ammorbidirlo. Quando sarà sufficientemente sottile, tiriamo il burro fino a ottenere una sfoglia e diamogli una forma il più possibile rettangolare (ci raccomandiamo di eseguire questa operazione con il burro contenuto tra i fogli di carta da forno, in modo da non portare il matterello al contatto con esso).

Stendiamo il burro con il mattarello in un foglio di carta forno

14

Trasferiamo il "foglio" di burro così lavorato in frigorifero e lasciamo che si rassodi con il freddo.

COME FARE LA SFOGLIA PER I CORNETTI FATTI IN CASA
15

Terminato il periodo di lievitazione, recuperiamo l'impasto e posizioniamolo sul piano di lavoro precedentemente infarinato.

16

Schiacciamo inizialmente l'impasto con le dita e tiriamolo poi con il matterello, fino a ottenere una sfoglia spessa qualche millimetro.

17

Posizioniamo al centro di essa il "foglio" di burro freddo e avvolgiamolo con i lembi di impasto eccedenti, piegandoli su di esso come se fossero i bordi di una busta.

Tiriamo l'impasto e posizioniamo sopra di esso la sfoglia di burro

18

Ora arriva la fase critica della ricetta: la preparazione della vera e propria sfoglia che darà corpo ai nostri cornetti fatti in casa. Tiriamo per prima cosa la sfoglia appena preparata con l'aiuto del matterello, in modo da ridurne lo spessore e allungare la striscia di impasto. In questa operazione agiamo lungo la direzione "della lunghezza".

19

Ripieghiamo quindi l'impasto a metà e tiriamolo nuovamente, sempre seguendo la direzione della sua lunghezza.

Pieghiamo l'impasto sul burro e tiriamolo col mattarello

20

Ripetiamo l'operazione almeno 4 o 5 volte, così da stratificare impasto e burro (proprio questa lavorazione conferirà alle brioche la loro tipica struttura a sfoglie sovrapposte). Cerchiamo di lavorare la sfoglia dando una forma il più possibile rettangolare e mantenendo una larghezza di circa 30 centimetri. Questo importante accorgimento ci aiuterà a ridurre gli sprechi e renderà più semplice la realizzazione delle nostre brioche.

21

Per concludere questa fase, mettiamo a riposare in frigorifero la sfoglia per almeno 20 minuti, finchè il burro non risulta sodo e compatto.

La sfoglia dei cornetti pronta

DIAMO FORMA ALLE NOSTRE BRIOCHE
22

Passato il tempo di riposo della sfoglia in frigorifero, possiamo recuperarla e stenderla sul piano di lavoro infarinato.

23

Con un coltello molto affilato, tagliamo la sfoglia in triangoli.

Tagliamo la sfoglia in triangoli

24

Arrotoliamo i triangoli su se stessi, partendo dalla base.

Arrotoliamo i triangoli di sfogli

25

Incurviamo quindi gli estremi dei rotoli dando loro la tipica forma dei cornetti.

26

Mano a mano che li prepariamo, posizioniamo i cornetti su una teglia ricoperta con carta da forno.

Mettere a lievitare i cornetti su una teglia

27

Una volta esaurito l'impasto, riponiamo la teglia in forno chiuso con la lampadina accesa e lasciamo lievitare per almeno un'altra ora, fino a quando le brioche non diverranno gonfie e soffici.

COME CUOCERE I CORNETTI NEL FORNO DI CASA
28

Ultimata anche la seconda fase di lievitazione possiamo passare alla cottura. Estraiamo, quindi, la teglia (o le teglie) dal forno e preriscaldiamo l'elettrodomestico a 200° in modalità statica.

29

Rompiamo le due uova rimanenti e raccogliamo i due tuorli in una scodella, dopo averli separati dagli albumi.

30

Sbattiamo energicamente i tuorli e, aiutandoci con un pennello da cucina, spennelliamo la superficie dei nostri cornetti.

31

Completiamo le brioche cospargendole con una pioggia di granella di zucchero.

Spennellare con tuorlo d'uovo e cospargere con granella di zucchero

32

Quando il forno è ben caldo e in temperatura, inforniamo le brioche e cuociamole per 20 minuti circa, fino a quando la loro superficie non sarà dorata e la base completamente cotta (teniamo sempre sotto controllo la cottura, ogni forno ha tempi diversi!).

33

Possiamo ora sfornare i nostri croissant soffici, caldi e deliziosamente profumati. Potrete scegliere di consumarli così, insaporiti solo dalla granella di zucchero, oppure farcirli con il ripieno che amate di più. Vi garantiamo che saranno una vera meraviglia per il palato!

Cornetti fatti in casa con la planetaria
DOMANDE E COMMENTI