fbpx

Cinnamon Rolls

Porzioni8 PorzioniDifficoltàIntermedia
Tempo Prep15 minutiTempo Cottura15 minutiTempo Totale30 minuti

Le Cinnamon Rolls, versione americana delle Kanelbullar  svedesi, sono uno di quei dolci che si apprezzano non soltanto per la morbidezza o la dolcezza dell'impasto, ma soprattutto per l'incredibile profumo che sprigionano anche prima di addentarli. Questi prodotti di pasticceria sono sostanzialmente brioche a base di cannella, dalla caratteristica forma a "chiocciola" (sono dette "Rolls" proprio perché tale conformazione è ottenuta arrotolando l'impasto su se stesso) che nascono nella fredda Svezia, dove sono consumate come accompagnamento al caffè o al the del pomeriggio. La preparazione di queste squisiti dolci non è in sé complicata, tuttavia richiede attenzione e tempi lunghi, per completare il processo di lievitazione indispensabile a conferire la loro tipica morbidezza. 

FACILI DA PREPARARE CON LA PLANETARIA 

Come tutte le brioche, anche per le cinnamon rolls l'impasto rappresenta il vero cuore della ricetta. Come sempre accade, può essere realizzato lavorando gli ingredienti a mano, tuttavia in questa ricetta vi mostreremo quanto è semplice farlo con la planetaria, elettrodomestico oramai quasi immancabile nelle cucine.

Preparare le brioche con la planetaria è facilissimo, in quanto questa macchina consente di mescolare gli ingredienti in modo davvero efficiente, ottenendo così una pasta elastica e regolare. Vediamo come procedere!

GLI INGREDIENTI LE BRIOCHE ALLA CANNELLA

 500 g Farina "00"più altra per il piano lavoro
 250 ml Latte intero
 140 g Burro
 100 g Zucchero semolato
 120 g Zucchero a velo
 120 g Zucchero di canna
 100 g Uvetta sultanina
 1 unità Uovo
 25 g Lievito di birra fresco
 1 unità bustina di Vanillina
 Cannella in polvere q.b.
 Granella di zucchero q.b.
 1 Pizzico Sale

COME FARE LE CINNAMON ROLLS CON LA PLANETARIA

1

Versiamo il latte e 50g di burro in un pentolino e poniamolo sul fuoco con la fiamma al minimo, fino a quando il burro non si sarà completamente sciolto. Nel caso in cui il latte si scaldasse troppo, possiamo spegnere il gas e lasciare che il burro continui a sciogliersi nel latte caldo. Facciamo attenzione a non portare a ebollizione!

2

Lasciamo poi raffreddare fino a quando non raggiunge temperatura ambiente.

3

Recuperiamo ora mezzo bicchiere di latte dal pentolino e sbricioliamo al suo interno il panetto di lievito.

4

Aggiungiamo poi un cucchiaino di zucchero e mescoliamo fino a quando il lievito non si sarà completamente sciolto (il latte assumerà una colorazione marroncina).

5

Versiamo quindi 100g di farina, il latte, un uovo, lo zucchero, il lievito disciolto, un pizzico di sale e un cucchiaio e mezzo di cannella in polvere nella scodella della planetaria e iniziamo a mescolare con l'attrezzo a foglia a velocità medio/bassa.

6

Aggiungiamo poco alla volta la farina restate, fino a quando la miscela risulterà cremosa e priva di grumi.

7

Sostituiamo a questo punto l'attrezzo con il gancio per impastare e proseguiamo integrando il resto della farina, fino a quando il composto risulterà compatto ed elastico, adatto ad essere lavorato a mano.

8

Recuperiamo ora una scodella capiente e ungiamola leggermente con un filo di olio extravergine di oliva.

9

Copriamola con un panno e mettiamo l'impasto a lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume (saranno necessarie circa 2 ore, ma il tempo potrebbe variare in base all'umidità ambientale). Per velocizzare il processo di lievitazione è possibile lasciar riposare il recipiente nel forno chiuso con la lampadina accesa.

PREPARIAMO LE GIRELLA DI CANNELLA
10

A lievitazione conclusa estraiamo l'impasto e stendiamolo su una spianatoia infarinata con l'aiuto di un mattarello, dandogli una forma il più possibile rettangolare e uno spessore di 1 cm circa.

11

Ammorbidiamo quindi il burro restante scaldandolo per pochi secondi nel microonde e, con l'aiuto di una spatola, distribuiamolo sull'impasto delle brioche appena steso.

12

Spolverizziamo la superficie imburrata con abbondante zucchero di canna e cannella in polvere. Distribuiamo quindi l'uvetta.

13

Arrotoliamo l'impasto partendo dal lato più lungo (che diventerà l'interno delle nostre cinnamon rolls), ottenendo così un grosso tronchetto di impasto.

14

Prepariamo due teglie da forno ricoprendole con carta di alluminio e imburriamo la superficie di quest'ultima (così facendo manterremo "morbide" le nostre brioche).

15

Con un coltello affiliato tagliamo il rotolo d'impasto in girelle spesse 2.5/3 cm e riponiamo i roll così ricavati sulle teglie, lasciando sufficiente spazio per la seconda lievitazione (con la lievitazione li brioche aumenteranno di volume e dobbiamo evitare che si attacchino l'una all'altra).

16

Riponiamo infine le due leccarde in forno chiuso con la lampadina accesa per un altro paio di ore fino a quando non si saranno gonfiate, assumendo la forma finale.

LA COTTURA DELLE CINNAMON ROLLS
17

Terminata la seconda lievitazione, estraiamo le teglie e accendiamo il forno preriscaldandolo a 200° in modalità statica.

18

Inforniamo le brioche alla cannella e lasciamo cuocere per una quindicina di minuti (le kanelbullar saranno pronte quando la superficie risulterà dorata).

19

Una volta cotte, rimuoviamole dal forno e lasciamole raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo prepariamo la glassatura.

COME GLASSARE LE BRIOCHE ALLA CANNELLA
20

Mettiamo 120g di zucchero a velo in una scodella e aggiungiamo 2 cucchiai e mezzo di latte e una bustina di vanillina.

21

Mescoliamo con una frusta a mano fino a quando non avremo ottenuto un composto lucido e uniforme.

22

Usiamo la glassa cosi ottenuta per decorare le brioche lasciandola colare da un cucchiaino.

23

Completiamo con qualche chicco di uva sultanina e granella di zucchero e lasciamo riposare, in modo da far solidificare la glassa, prima di consumare le nostre girelle alla cannella.

 

Ingredients

 500 g Farina "00"più altra per il piano lavoro
 250 ml Latte intero
 140 g Burro
 100 g Zucchero semolato
 120 g Zucchero a velo
 120 g Zucchero di canna
 100 g Uvetta sultanina
 1 unità Uovo
 25 g Lievito di birra fresco
 1 unità bustina di Vanillina
 Cannella in polvere q.b.
 Granella di zucchero q.b.
 1 Pizzico Sale

Directions

1

Versiamo il latte e 50g di burro in un pentolino e poniamolo sul fuoco con la fiamma al minimo, fino a quando il burro non si sarà completamente sciolto. Nel caso in cui il latte si scaldasse troppo, possiamo spegnere il gas e lasciare che il burro continui a sciogliersi nel latte caldo. Facciamo attenzione a non portare a ebollizione!

2

Lasciamo poi raffreddare fino a quando non raggiunge temperatura ambiente.

3

Recuperiamo ora mezzo bicchiere di latte dal pentolino e sbricioliamo al suo interno il panetto di lievito.

4

Aggiungiamo poi un cucchiaino di zucchero e mescoliamo fino a quando il lievito non si sarà completamente sciolto (il latte assumerà una colorazione marroncina).

5

Versiamo quindi 100g di farina, il latte, un uovo, lo zucchero, il lievito disciolto, un pizzico di sale e un cucchiaio e mezzo di cannella in polvere nella scodella della planetaria e iniziamo a mescolare con l'attrezzo a foglia a velocità medio/bassa.

6

Aggiungiamo poco alla volta la farina restate, fino a quando la miscela risulterà cremosa e priva di grumi.

7

Sostituiamo a questo punto l'attrezzo con il gancio per impastare e proseguiamo integrando il resto della farina, fino a quando il composto risulterà compatto ed elastico, adatto ad essere lavorato a mano.

8

Recuperiamo ora una scodella capiente e ungiamola leggermente con un filo di olio extravergine di oliva.

9

Copriamola con un panno e mettiamo l'impasto a lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume (saranno necessarie circa 2 ore, ma il tempo potrebbe variare in base all'umidità ambientale). Per velocizzare il processo di lievitazione è possibile lasciar riposare il recipiente nel forno chiuso con la lampadina accesa.

PREPARIAMO LE GIRELLA DI CANNELLA
10

A lievitazione conclusa estraiamo l'impasto e stendiamolo su una spianatoia infarinata con l'aiuto di un mattarello, dandogli una forma il più possibile rettangolare e uno spessore di 1 cm circa.

11

Ammorbidiamo quindi il burro restante scaldandolo per pochi secondi nel microonde e, con l'aiuto di una spatola, distribuiamolo sull'impasto delle brioche appena steso.

12

Spolverizziamo la superficie imburrata con abbondante zucchero di canna e cannella in polvere. Distribuiamo quindi l'uvetta.

13

Arrotoliamo l'impasto partendo dal lato più lungo (che diventerà l'interno delle nostre cinnamon rolls), ottenendo così un grosso tronchetto di impasto.

14

Prepariamo due teglie da forno ricoprendole con carta di alluminio e imburriamo la superficie di quest'ultima (così facendo manterremo "morbide" le nostre brioche).

15

Con un coltello affiliato tagliamo il rotolo d'impasto in girelle spesse 2.5/3 cm e riponiamo i roll così ricavati sulle teglie, lasciando sufficiente spazio per la seconda lievitazione (con la lievitazione li brioche aumenteranno di volume e dobbiamo evitare che si attacchino l'una all'altra).

16

Riponiamo infine le due leccarde in forno chiuso con la lampadina accesa per un altro paio di ore fino a quando non si saranno gonfiate, assumendo la forma finale.

LA COTTURA DELLE CINNAMON ROLLS
17

Terminata la seconda lievitazione, estraiamo le teglie e accendiamo il forno preriscaldandolo a 200° in modalità statica.

18

Inforniamo le brioche alla cannella e lasciamo cuocere per una quindicina di minuti (le kanelbullar saranno pronte quando la superficie risulterà dorata).

19

Una volta cotte, rimuoviamole dal forno e lasciamole raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo prepariamo la glassatura.

COME GLASSARE LE BRIOCHE ALLA CANNELLA
20

Mettiamo 120g di zucchero a velo in una scodella e aggiungiamo 2 cucchiai e mezzo di latte e una bustina di vanillina.

21

Mescoliamo con una frusta a mano fino a quando non avremo ottenuto un composto lucido e uniforme.

22

Usiamo la glassa cosi ottenuta per decorare le brioche lasciandola colare da un cucchiaino.

23

Completiamo con qualche chicco di uva sultanina e granella di zucchero e lasciamo riposare, in modo da far solidificare la glassa, prima di consumare le nostre girelle alla cannella.

Cinnamon Rolls
DOMANDE E COMMENTI