fbpx

Bignè con planetaria

DifficoltàIntermediaPorzioni45 Porzioni
Tempo Prep30 minutiTempo Totale55 minuti

I bignè non hanno certamente bisogno di presentazioni. Queste palline di pasta choux, ripiene con creme dolci o mousse salate sono una delle preparazioni più amate della pasticceria mignon e dei buffet. Avete mai provato a farli in casa? Preparare i bignè è infatti facilissimo e se avete una planetaria nella vostra cucina (che sia Kenwood, KitchenAid, Silvercrest o Kasanova poco importa...) è anche molto veloce.

BIGNÈ DOLCI O SALATI

In questa ricetta (e nella videoricetta che trovate in pagina e sul nostro canale YouTube) vi mostreremo quanto sia facile fare in casa dei bignè gonfi e  vuoti, che non aspettano altro di essere farciti con le creme da voi più amate. La pasta choux di cui sono fatti, inoltre, è un impasto dal sapore neutro, adatto sia per ripieni dolci che salati.  Quindi non preoccupatevi se volete realizzare bignè da servire come antipasto o come squisito e goloso dolce: questa ricetta farà comunque al caso vostro.

LA COTTURA DELLA PASTA CHOUX

La preparazione dei bignè è molto particolare, in quanto il loro impasto richiede una doppia cottura. In una prima fast, infatti, dovremo lavorare la pasta choux (a base di acqua, farina e burro) in un pentolino, impastandola sulla fiamma al minimo. Una volta pronta, raffreddata, e aggiunte le uova, potremo andare a formare le palline che daranno vita ai bignè e passare alla cottura in forno (20 minuti a 200°C).

COME FARE I BIGNÈ SENZA USARE LA SAC À POCHE

Un'altra piccola curiosità sulla nostra ricetta è che vi mostreremo come preparare i bignè senza usare la sac à poche. Molti infatti non possiedono la tradizionale sacca da pasticcere, oppure la ritengono scomoda da utilizzare e se voi siete tra questi vi sveliamo un segreto: potete farne a meno! Per questa ricetta potrete sostituirla con dei comunissimi cucchiaini (quelli per il caffè, per intenderci), con cui modellare piccole palline di pasta choux cruda, prima di posizionarla sulla teglia di cottura. È facilissimo e cosa c'è di meglio della nostra videoricetta per capire come fare?

INGREDIENTI (per 45 bignè vuoti)

 250 g Acqua
 150 g Farina 00
 100 g Burro
 4 Uova
 1 Pizzico Sale

COME FARE I BIGNÈ (E LA PASTA CHOUX) CON LA PLANETARIA 

Prepariamo l'impasto per i bignè
1

Per prima cosa recuperiamo un pentolino e versiamo al suo interno 250g di acqua. Poniamolo sul fornello e riscaldiamolo a fiamma viva.

2

Aggiungiamo 100g di burro e lasciamolo sciogliere, mescolando di tanto in tanto.

Scaldare l'acqua e sciogliere il burro

3

Non appena il burro è completamente sciolto e l'acqua inizia a sobbollire aggiungiamo un pizzico di sale e 150g di farina 00. Mescoliamo quindi gli ingredienti, per iniziare a creare la prima parte di impasto per i bignè.

Aggiungere sale e farina

4

Abbassiamo la fiamma al minimo e lavoriamo l'impasto della pasta choux lentamente, in modo da eliminare grumi e da renderlo uniforme. Continuiamo per qualche minuto, fino a quando la superficie del pentolino non appare sostanzialmente asciutta e la pasta bignè ha un aspetto uniforme, liscio e vellutato. Serviranno 3 o 4 minuti.

Lavorare la pasta choux nel pentolino fino a quando non è compatta.

5

Spegniamo quindi il fuoco e trasferiamo l'impasto nella scodella della planetaria. Lasciamo poi raffreddare per qualche minuto, fino a quando non raggiunge la temperatura ambiente.

6

Posizioniamo la scodella e montiamo la frusta a foglia sul braccio della planetaria. Attiviamo il motore della planetaria a velocità bassa e iniziamo a lavorare nuovamente l'impasto.

Trasferire impasto bignè nella planetaria

7

Aggiungiamo un primo uovo e lasciamo lavorare l'attrezzo fino a quando questo non sarà completamente incorporato nell'impasto.

8

Aggiungiamo poi le altre 3 uova, una dopo l'altra, sempre con la stessa modalità. Dovremo ottenere, alla fine, un impasto uniforme, umido e morbido, "quasi cremoso". La nostra pasta choux è finalmente pronta, non resta che trasformarla in bignè leggeri e gonfi, come nuvolette.

Aggiungere le uova alla pasta choux

Prepariamo i bignè senza sac à poche
9

Ora che l'impasto è pronto, possiamo passare alla realizzazione dei bignè. Per prima cosa preriscaldiamo il forno a 200° in modalità statica e ricopriamo una leccarda con un foglio di carta forno.

10

Con un cucchiaino da caffè raccogliamo un poco di impasto dalla scodella della planetaria. Usando un secondo cucchiaino, poi, iniziamo a modellare l'impasto in modo da dargli una forma arrotondata, liscia e compatta.

11

Passiamo la porzione di impasto da un cucchiaino all'altro, come fosse una "quenelle", fino a quando non gli avremo dato l'aspetto di una "pallina" il più possibile tonda e uniforme.

Modelliamo la pasta choux con due cucchiaini

12

Posizioniamo la pallina di pasta choux sulla teglia e aiutandoci con il dorso del cucchiaio eliminiamo eventuali imperfezioni. Ripetiamo l'operazione fino a riempire l'intera teglia da forno. Una nota importante: ricordate che i bignè in cottura si "gonfiano" molto. Vi raccomandiamo, quindi, di lasciare spazio sufficiente tra una pallina di impasto e l'altra. Nel caso in cui avanzasse impasto (quasi sicuramente), potete ricoprire la scodella della planetaria con un foglio di pellicola trasparente, preparando una seconda teglia di bignè più tardi.

Preparare tutti i bignè fino a riempire la teglia

13

Inforniamo finalmente i bignè. Cuociamoli per 20 minuti a 200° in forno statico. Vi raccomandiamo di verificare sempre la cottura, in quanto ogni forno è diverso e potrebbe far variare leggermente i tempi indicati. I bignè saranno pronti quando la loro superficie apparirà asciutta e leggermente dorata.

14

Terminata la cottura, estraiamo la teglia e lasciamo raffreddare temperatura ambiente. Potremo poi passare alla farcitura, usando i ripieni (dolci o salati) più amati.

Cuocere i bignè in forno

BIGNÈ: COME FARCIRLI?

Il bignè, come dicevamo, è un involucro vuoto e dal sapore neutro, che aspetta solo di essere riempito. Proprio in questo possiamo scatenare la nostra fantasia e creare la crema e gli abbinamenti a noi più congeniali. Solo come esempio, citiamo alcune creme classiche che potete trovare sul nostro sito: la crema pasticcera (disponibile anche in versione senza glutine) e la crema pasticcera al cioccolato e rum. Nel caso voleste, invece, preparare dei bignè salati, perché non provate a riempirli con la nostra mousse di tonno?

Ingredients

 250 g Acqua
 150 g Farina 00
 100 g Burro
 4 Uova
 1 Pizzico Sale

Directions

Prepariamo l'impasto per i bignè
1

Per prima cosa recuperiamo un pentolino e versiamo al suo interno 250g di acqua. Poniamolo sul fornello e riscaldiamolo a fiamma viva.

2

Aggiungiamo 100g di burro e lasciamolo sciogliere, mescolando di tanto in tanto.

Scaldare l'acqua e sciogliere il burro

3

Non appena il burro è completamente sciolto e l'acqua inizia a sobbollire aggiungiamo un pizzico di sale e 150g di farina 00. Mescoliamo quindi gli ingredienti, per iniziare a creare la prima parte di impasto per i bignè.

Aggiungere sale e farina

4

Abbassiamo la fiamma al minimo e lavoriamo l'impasto della pasta choux lentamente, in modo da eliminare grumi e da renderlo uniforme. Continuiamo per qualche minuto, fino a quando la superficie del pentolino non appare sostanzialmente asciutta e la pasta bignè ha un aspetto uniforme, liscio e vellutato. Serviranno 3 o 4 minuti.

Lavorare la pasta choux nel pentolino fino a quando non è compatta.

5

Spegniamo quindi il fuoco e trasferiamo l'impasto nella scodella della planetaria. Lasciamo poi raffreddare per qualche minuto, fino a quando non raggiunge la temperatura ambiente.

6

Posizioniamo la scodella e montiamo la frusta a foglia sul braccio della planetaria. Attiviamo il motore della planetaria a velocità bassa e iniziamo a lavorare nuovamente l'impasto.

Trasferire impasto bignè nella planetaria

7

Aggiungiamo un primo uovo e lasciamo lavorare l'attrezzo fino a quando questo non sarà completamente incorporato nell'impasto.

8

Aggiungiamo poi le altre 3 uova, una dopo l'altra, sempre con la stessa modalità. Dovremo ottenere, alla fine, un impasto uniforme, umido e morbido, "quasi cremoso". La nostra pasta choux è finalmente pronta, non resta che trasformarla in bignè leggeri e gonfi, come nuvolette.

Aggiungere le uova alla pasta choux

Prepariamo i bignè senza sac à poche
9

Ora che l'impasto è pronto, possiamo passare alla realizzazione dei bignè. Per prima cosa preriscaldiamo il forno a 200° in modalità statica e ricopriamo una leccarda con un foglio di carta forno.

10

Con un cucchiaino da caffè raccogliamo un poco di impasto dalla scodella della planetaria. Usando un secondo cucchiaino, poi, iniziamo a modellare l'impasto in modo da dargli una forma arrotondata, liscia e compatta.

11

Passiamo la porzione di impasto da un cucchiaino all'altro, come fosse una "quenelle", fino a quando non gli avremo dato l'aspetto di una "pallina" il più possibile tonda e uniforme.

Modelliamo la pasta choux con due cucchiaini

12

Posizioniamo la pallina di pasta choux sulla teglia e aiutandoci con il dorso del cucchiaio eliminiamo eventuali imperfezioni. Ripetiamo l'operazione fino a riempire l'intera teglia da forno. Una nota importante: ricordate che i bignè in cottura si "gonfiano" molto. Vi raccomandiamo, quindi, di lasciare spazio sufficiente tra una pallina di impasto e l'altra. Nel caso in cui avanzasse impasto (quasi sicuramente), potete ricoprire la scodella della planetaria con un foglio di pellicola trasparente, preparando una seconda teglia di bignè più tardi.

Preparare tutti i bignè fino a riempire la teglia

13

Inforniamo finalmente i bignè. Cuociamoli per 20 minuti a 200° in forno statico. Vi raccomandiamo di verificare sempre la cottura, in quanto ogni forno è diverso e potrebbe far variare leggermente i tempi indicati. I bignè saranno pronti quando la loro superficie apparirà asciutta e leggermente dorata.

14

Terminata la cottura, estraiamo la teglia e lasciamo raffreddare temperatura ambiente. Potremo poi passare alla farcitura, usando i ripieni (dolci o salati) più amati.

Cuocere i bignè in forno

Bignè con planetaria
Fabio G.
Fabio G.

Commenti e domande:
Clicca e segui farinadelmiosacco su youtube