Risotto ai Tesori d'Autunno

50 min
2 persone
Facile
Ingredienti
  • 130g di Riso
  • 150g di Uva Rossa
  • 110g di Funghi Porcini Freschi
  • Una Cipolla
  • Un Ciuffo di Prezzemolo
  • Mezzo Bicchiere di Vino Bianco
  • Grana Padano Grattugiato
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Verdure Miste da Brodo (sedano, carote...)
  • Sale e Pepe q.b.

Iniziamo la preparazione di questo primo partendo dagli ingredienti freschi. Sbucciamo la cipolla e tritiamola. Laviamo, poi, il prezzemolo sotto l’acqua corrente e stacchiamo le foglie dai gambi. Successivamente sminuzziamole in modo grossolano con un coltello molto affilato o una mezzaluna. Recuperiamo quindi l’uva rossa, teniamo da parte uno o due acini per ogni porzione che dobbiamo servire e tagliamo a metà quelli rimanenti, facendo attenzione a non rovinare la buccia (ricordiamoci di togliere i nocciolini). Tagliamo infine i funghi porcini.

BRODO E RISO

Una volta preparati gli ingredienti di base, passiamo al risotto. Come prima cosa mettiamo a bollire una pentola d’acqua assieme a mezza cipolla, a un gambo di sedano, a una carota e ad alcune foglie di prezzemolo e lasciamo cuocere una mezz’ora finché non otterremo il brodo. Mettiamo poi sul fuoco una pentola in cui avremo preventivamente versato un giro d’olio extravergine di oliva e lasciamo appassire la cipolla tritata. Versiamo infine il riso e scottiamolo assieme agli ingredienti già presenti.

LA COTTURA

Una volta tostato il riso, aggiungiamo i funghi porcini, versiamo nella pentola mezzo bicchiere di vino bianco e mescoliamo il tutto. Lasciamo cuocere per alcuni secondi fino all’evaporazione dell’alcool e integriamo una tazza del brodo preparato in precedenza. Continuiamo la cottura del risotto, aggiungendo periodicamente una tazza di brodo, mano a mano che il riso ha assorbito quello aggiunto in precedenza.
Raggiunta la cottura desiderata, uniamo gli acini d’uva tagliati e denocciolati e il formaggio grattugiato. Mescoliamo fino a completa mantecatura e uniamo, per finire, parte del prezzemolo tritato.
Al momento di servire, cospargiamo con una spolverata di prezzemolo fresco e decoriamo con uno o due acini d’uva interi.

Commenti e domande: